menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli ultra65 rappresentano il 20,6% della popolazione

Con oltre 67.000 unità la popolazione ultra65 nella provincia di Rimini costituisce il 20,6% della popolazione complessiva (la percentuale regionale è intorno al 22,4%)

Con oltre 67.000 unità la popolazione ultra65 nella provincia di Rimini costituisce il 20,6% della popolazione complessiva (la percentuale regionale è intorno al 22,4%); di questi  38.622 sono femmine e 29.168  maschi. Solo 10 anni fa, nel 2001, la percentuale provinciale era del 19,1% , con un incremento del  1.5% che testimonia la nota tendenza all’allungamento della vita. Le proiezioni regionali al 2028  prevedono una crescita della popolazione senior del 25,6% fino a superare la soglia delle 84.000 unità.

Dei 67.000 ultra65enni 43.107 vivono soli mentre 23.042 vivono in famiglia. 1563 sono ospiti dei servizi socio-assistenziali, di cui il 75% donne. Una ricerca effettuata dall’Ufficio Statistica sugli anziani ultra65 utilizzando gli archivi  demografici e quelli  dei servizi  sociali  comunali e della Az.USL (archivi dimissioni ospedaliere, telesoccorso, esenzioni, segnalazione problemi caldo) ha messo in luce la seguente situazione: 16,00% sono non autosufficienti; 7,7%  a rischio di fragilità (per malattie gravi o altri problemi); 76,3% degli anziani è in buona salute.

E’ a questo 76,3% che si rivolge sostanzialmente il protocollo, prevedendo  una serie di attività ed impegni che  hanno come obiettivo il miglioramento delle condizioni di vita dell’anziano,   rendendo più fruibile  il territorio, creando occasioni per valorizzare i saperi e le competenze, cercando di attivare quanto è possibile per il mantenimento di una vita sana e di relazioni positive anche in età avanzata.

Una realtà particolare nella provincia è rappresentata dai centri sociali Anziani. I Centri Sociali Anziani sono 24  e contano  oltre 12.000 iscritti. Sono  dislocati su tutto il territorio provinciale, con una prevalenza numerica sul comune di Rimini. Svolgono attività prevalentemente ricreativa e di socializzazione. A loro sono stati indirizzati negli anni diversi progetti da parte della Provincia, soprattutto per incentivare l’interesse alla lettura, alla conoscenza del territorio attraverso iniziative culturali, al recupero della memoria, agli scambi intergenerazionali.

Mercoledì il Presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali, l’Assessore alle politiche sociali della Provincia di Rimini, Mario Galasso, e i rappresentanti dei Sindacati pensionati (SPI-CGIL, FNP-CISL, UILP-UIL) hanno firmato il protocollo sulle politiche a favore della popolazione anziana per la programmazione 2011-2013. Tra gli obiettivi “proseguire le azioni di educazione al gusto, di conoscenza delle bellezze del territorio, di educazione alimentare ed ambientale, di scelta di stili di vita sani”; “perfezionare ed implementare  gli strumenti di rilevazione e lettura dei bisogni per definire e attuare interventi maggiormente personalizzati e flessibili, in particolare per le persone non autosufficienti e a sostegno delle loro famiglie, attraverso una maggiore integrazione dei servizi sociali con quelli sanitari. Tale funzione dovrà essere svolta in stretta connessione con i Distretti, i Comitati dei Sindaci, l'AUSL e l'Osservatorio Provinciale”; “monitorare costantemente la situazione dei trasporti  nel territorio provinciale allo scopo di verificare  le opportunità di sviluppo di un sistema  di collegamenti che agevoli  le persone anziane  specialmente nelle zone  maggiormente esposte  a rischio di isolamento; “creare occasioni per trasmettere in altri contesti (Es. Centri Sociali Anziani)   le esperienze positive realizzate”; e “promuovere e sostenere  laboratori di politica sociale a livello Territoriale, che coinvolgano su specifiche tematiche sociali, le persone, le famiglie, le intere Comunità locali,  ed iniziative per  lo sviluppo della socialità e delle capacità relazionali delle persone anziane, e per  la valorizzazione  della loro esperienza.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento