Il vicesindaco Lisi in visita alla Caserma "Giulio Cesare"

“Una visita inaspettata - commenta Lisi - e per questo ancora più gradita. La caserma Giulio Cesare, che per buona parte dei riminesi appare come qualcosa di estraneo e inaccessibile, svolge in realtà una funzione alla nostra comunità importante e strategica"

Il vicesindaco con delega alla protezione sociale del Comune di Rimini Gloria Lisi ha fatto visita alla Caserma “Giulio Cesare”, in seguito alla consegna di 125 libri da parte dei militari dell'Esercito di Rimini al reparto di terapia intensiva neonatale dell'Ospedale Infermi di Rimini. Accompagnata dal colonnello Nicola Strippoli, il Ttenente colonnello Bruno Cecconi, il tenente colonnello Danilo Gallo, il primo maresciallo Luogotenente Marco Goretti, il caporal maggiore capo Scelto Saverio Puglia, il caporal maggiore capo scelto Fabio Labranca, il vicesindaco ha condiviso il momento del pranzo nella mensa insieme ai militari che poi l'hanno accompagnata nella visita della caserma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una visita inaspettata - commenta Lisi - e per questo ancora più gradita. La caserma Giulio Cesare, che per buona parte dei riminesi appare come qualcosa di estraneo e inaccessibile, svolge in realtà una funzione alla nostra comunità importante e strategica. Non parlo solo del fondamentale contributo alla sicurezza della città con i presidi in centro e l'opera di costante monitoraggio, ma anche delle tante iniziative culturali che grazie alla passione dei militari arricchiscono la nostra comunità. La mostra con i cimeli e i documenti storici sulla grande guerra e la storia del corpo è stata visitata nell'ultimo anno da una cinquantina di classi delle nostre scuole. La consegna dei libri all'ospedale è solo l'ultima, preziosa, collaborazione che da diversi anni la caserma sta  intensificando con la città. A loro va, oltre che la mia stima personale, il ringraziamento come amministratore per l'importante lavoro che, spesso in silenzio, portano avanti ogni giorno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento