menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La MotoGp allunga l'estate della Riviera: boom di presenze sul litorale

"La kermesse motociclistica di metà settembre consenta alla riviera di ‘allungare’ la stagione estiva, con tangibili risultati in termini di arrivi e presenze", osserva l'assessore al Turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli.

Numeri eccellenti per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, tredicesimo round del Motomondiale. Sono stati 84.356 gli spettatori che nel weekend hanno preso d'assalto il tracciato di Misano intitolato a Marco Simoncelli, 12mila in più rispetto all'edizione 2012. Battuto anche il dato delle 82.530 presenze del 2011. "La kermesse motociclistica di metà settembre consenta alla riviera di ‘allungare’ la stagione estiva, con tangibili risultati in termini di arrivi e presenze", osserva l'assessore al Turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli.

"Ho personalmente incontrato in questi giorni diversi operatori del comparto turistico, tutti concordi nel sottolineare i benefici della manifestazione sull’intera filiera dell’accoglienza - continua Galli -. A pelle quest’anno dovremmo essere oltre i già incoraggianti risultati del 2012 (quando si registrarono 36.500 arrivi per un +24,3% rispetto a terzo week end di settembre 2011 e 170.000 presenze per un +52,1% rispetto all’analogo fine settimana dell’anno precedente) ma è il senso generale che va salvaguardato: eventi come il Moto GP o la Notte Rosa hanno una reale capacità di incoming e questo non solo per la manifestazione spettacolare in sé".

Si chiede Galli: "Siamo sicuri che una tappa del Motomondiale in qualsiasi altra parte d’ Italia, nel mese di settembre, avrebbe il medesimo impatto- d’immagine, sulle economie locale- del ‘San Marino Riviera di Rimini’? La gara è naturalmente il centro di ogni attenzione e attrattività ma sono convinto che il contesto riminese, con la sua offerta e la sua organizzazione complessiva, contribuisca più di altri alla fortuna dell’iniziativa".

Conclude l'assessore: "Il brand Riviera di Rimini è forte autonomamente, come hanno avuto modo di sperimentare altre manifestazioni recatisi altrove senza ottenere pari riscontro; lo dico perché di questo hanno piena consapevolezza anche gli organizzatori del Mondiale di Motociclismo e spero che, alla scadenza dell’accordo tra promotori locali e Dorna nel 2016, se ne abbia coscienza in tutti i livelli istituzionali, pubblici e privati.”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento