Grosso ratto in un bidone scambiato per un ladro. Interviene la polizia

Rumori sospetti nella notte tra lunedì e martedì mettono in allarme i residenti di un condominio di via Adria. Dopo un meticoloso controllo delle forze dell'ordine si scopre che il malvivente era in realtà un topo

Alcuni rumori sospetti, nel cuore della notte, hanno messo in allarme i residenti di un condominio di via Adria e, temendo che ci potessero essere dei ladri in azione nei pressi dei garage, hanno chiamato la polizia. Sul posto è intervenuta una pattuglia del 113 che, dopo un'attento sopralluogo, è riuscita ad individuare da dove provenivano i rumori. Gli genti si sono avvicinati con circospezione ai bidoni della raccolta differenziata scoprendo così che, all'interno del contenitore del vetro, era rimasto prigioniero un ratto di grosse dimensioni che non riusciva più a uscire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento