Guardie Ecologiche e Coriano uniti nella salvaguardia dell’ambiente

Sottoscritto convenzione con il Comune per cooperare con i servizi di polizia locale per il controllo del territorio per la prevenzione e accertamento degli illeciti amministrativi contro la natura, l'ambiente e il territorio

Le GEV Guardie Ecologiche Volontarie della provincia di Rimini   operano  nel territorio provinciale  e da luglio amplieranno  le funzioni di vigilanza ambientale anche nel comune di  Coriano, supportate da sistemi di controllo con fototrappole. Le GEV sono pubblici ufficiali con funzioni di polizia amministrativa e oltre a promuovere informazione in materia ambientale, possono accertare  violazioni che comportano sanzioni pecuniarie. Il presidente delle GEV  ha sottoscritto la scorsa settimana una convenzione con il Comune di Coriano che prevede fino al 31.12.2019 che le Guardie Ecologiche Volontarie cooperino con i servizi di polizia locale per il controllo del territorio per la prevenzione e accertamento degli illeciti amministrativi contro la natura, l'ambiente e il territorio. 

Tra le attività delle GEV anche quelle di monitoraggio e controllo ambientale di parchi e giardini, tutela del verde pubblico, controllo della corretta conduzione dei cani e del mancato benessere degli animali, controllo del corretto conferimento dei rifiuti e controllo selettivo dei sacchetti e rifiuti abbandonati. E' possibile cooperare con l'attività delle GEV come volontari e anche con segnalazioni partecipate da inviarsi via mail a gevrimini@tin.it oppure tramite il sito www.gevrimini.it. Potranno essere segnalate situazioni di degrado o problematiche relative all'abbandono di rifiuti, comportamenti scorretti riguardo all'ambiente o agli animali, favorendo così le indagini al riguardo.

Per lo svolgimento delle attività  le GEV  utilizzeranno le auto del servizio di vigilanza del Corpo  mentre il Comune rimborserà alle GEV  una somma forfettaria annuale di € 3.000. L’ambiente è un bene di tutti e tutti noi abbiamo il diritto di vivere in un luogo decoroso, e quindi si richiede  la massima collaborazione da parte di tutti i cittadini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento