Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Guardie ecozoofile e Polizia locale attivi per controllare il corretto conferimento dei rifiuti

Ambiente e animali, l’attività nei primi sette mesi del 2021: 31 servizi di pattugliamento, 1.200 chilometri percorsi e 15 sanzioni

Anche nei primi sette mesi del 2021 l’attività di controllo, prevenzione e sensibilizzazione ambientale per verificare il corretto conferimento dei rifiuti nel territorio di Santaracangelo è stata particolarmente intensa. Dal 1° gennaio al 31 luglio, infatti, le guardie ecozoofile volontarie di Accademia Kronos, su incarico dell’Amministrazione comunale, hanno effettuato 31 servizi di pattugliamento, percorrendo un totale di 1.200 chilometri, per controllare le isole ecologiche e vigilare sulla corretta tenuta degli animali. In dettaglio, per l’abbandono di rifiuti in strada o accanto ai cassonetti, nonché per conferimenti errati, le guardie ecozoofile hanno comminato 14 sanzioni, scattate dopo che a seguito dei controlli sui rifiuti abbandonati è stato possibile risalire all’autore dell’infrazione. Il monitoraggio ha interessato soprattutto le isole ecologiche più segnalate dai cittadini, nel capoluogo come nelle frazioni: tra le altre, le batterie di cassonetti presenti nei viali Marini e Mazzini, nelle vie Casale, delle Margherite, Andrea Costa, del Coppo, Pedrignone, Fratelli Cervi, Dante di Nanni, Bornaccino, Falcone, Faini, Tomba, Bargellona, Brodolini, via Manduchi e in piazza della Fornace, per un totale di 41 controlli effettuati.
 
Anche la Polizia locale di vallata, in ogni caso, opera costantemente per prevenire e sanzionare l’errato conferimento dei rifiuti sul territorio della bassa Valmarecchia. Tra i controlli più recenti, quello effettuato in via Santarcangiolese all'altezza di via Puccini (Poggio Torriana) ha portato nei giorni scorsi alla sanzione di 104 euro per un utente che aveva abbandonato fuori dai cassonetti un sacco contenente rifiuti. Sempre nei giorni scorsi a Verucchio – in questo caso in via Pascoli – la Polizia locale e le guardie ecozoofile hanno accertato l’abbandono di rifiuti a terra nelle vicinanze di un’isola ecologica, senza tuttavia riuscire a individuare gli autori dell’illecito per mancanza di elementi. Nell’ambito delle verifiche per il rispetto della tenuta dei cani nelle aree verdi e nel centro urbano, invece, i volontari di Accademia Kronos hanno elevato un solo verbale, portando avanti un’attività finalizzata prima di tutto a sensibilizzazione la cittadinanza e prevenire eventuali infrazioni. Le guardie ecozoofile, inoltre, hanno effettuato 13 controlli domiciliari per il presunto maltrattamento di animali, anche in questo caso sulla base delle segnalazioni ricevute.

 
Rientra tra le attività di informazione e prevenzione ambientale la campagna per la lotta alla zanzara tigre, che ha visto i volontari distribuire gratuitamente 2.100 prodotti antilarvali sotto il porticato del Municipio in occasione del mercato settimanale del venerdì da maggio a luglio. Effettuati inoltre alcuni controlli delle acque stagnanti presso insediamenti agricoli sul territorio comunale. Tra le altre attività svolte dalle guardie ecozoofile rientrano infine il controllo e il monitoraggio delle nutrie in ambito urbano lungo fiumi, canali e scoli, la vigilanza venatoria del percorso ciclopedonale e storico-naturalistico lungo il fiume Marecchia nel mese di gennaio e un supporto alla Polizia locale in occasione di sei competizioni ciclistiche particolarmente rilevanti, per il blocco del traffico al passaggio dei corridori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardie ecozoofile e Polizia locale attivi per controllare il corretto conferimento dei rifiuti

RiminiToday è in caricamento