Circondata dall'affetto della famiglia: nonna Guerrina ha festeggiato il secolo di vita

Figlia più piccola di sette fratelli, di cui 4 maschi e 3 femmine, si era sposata con l’amato Domenico (scomparso purtroppo nel 1985), con il quale ha avuto due figli, Mario e Maria

Festeggiato il secolo di vita di Guerrina Mazzini. Nata a Meleto di Saludecio il 4 aprile del 1919, ora vive a Misano Adriatico nel suo appartamentino di fronte la chiesa della zona Cella, dove i parenti l’hanno voluta festeggiare per questo storico traguardo. Figlia più piccola di sette fratelli, di cui 4 maschi e 3 femmine, si era sposata con l’amato Domenico (scomparso purtroppo nel 1985), con il quale ha avuto due figli, Mario e Maria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al tempo non c’era tanto lavoro in riviera, ma alla giovane Guerrina non mancavano né voglia di lavorare né spirito di sacrificio: l’attività di famiglia era l’agricoltura e lei, fin da piccola, andava tutti i giorni da Misano a Riccione coi cestini della bicicletta pieni per vendere frutta e uova, per coprire le spese di casa. Dopo tanti sacrifici ed il lutto del marito, ora è amata oltre che dai figli, dalla nuora e dal genero, anche da 5 nipoti e ben 8 pronipoti. Alla festa hanno partecipato anche il sindaco Stefano Giannini e il vice Fabrizio Piccioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento