Dalla guida col cellullare alla piantagione di "maria": arrestato

Pollice verde per la marijuana: nei guai un ventiseienne di Bergamo. Il fatto si è consumato venerdì pomeriggio a Riccione. I Carabinieri lo hanno fermato mentre guidava col cellulare in mano

Pollice verde per la marijuana: nei guai un ventiseienne di Bergamo. Il fatto si è consumato venerdì pomeriggio a Riccione. Tutto è cominciato quando i Carabinieri lo hanno fermato mentre guidava col cellulare in mano. Al momento del controllo il ragazzo si è mostrato agitato; difatti, uscendo dalla propria vettura, ha gettato a terra un involucro in cellophane che è stato immediatamente notato dai militari.

I Carabinieri hanno verificato che si trattava di marjuana, estendendo la perquisizione prima nell'auto e quindi a casa. Il forte odore di stupefacente percepito nell’aria non lasciava adito a dubbi. Nell’appartamento è stata rinvenuta una vera e propria serra, con impianto di riscaldamento, essiccatoi, fertilizzanti e piante di marijuana. Il tutto è stato arrestato, mentre il 26enne arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento