rotate-mobile
Cronaca

Guida in stato di ebbrezza, tra i fermati un minorenne con un tasso quasi 3 volte il massimo consentito

Per il ragazzino oltre alla sanzione è scattata la denuncia al Tribunale dei Minori che costerà al giovane il conseguimento della patente di categoria “B” all’età di 21 anni e non più a 18

Sono 5 in tutto le patenti ritirate per guida in stato d’ebrezza che la Squadra Giudiziaria della Polizia Locale di Rimini ha riscontrato nel servizio notturno tra sabato e domenica scorsa. Una serie di controlli alla circolazione per garantire la sicurezza stradale e la prevenzione degli incidenti - eseguiti in centro città - nei quali sono stati fermati oltre 20 conducenti di veicoli, alcuni dei quali sono stati sottoposti al test dell’etilometro. In particolare nel servizio notturno, iniziato all’una e conclusosi nella mattinata di sabato, la squadra di abiti civili composta da due pattuglie, ha eseguito un posto di controllo nella zona della Stazione ferroviaria, nel Largo Martiri d’Ungheria.

Cinque le patenti sospese di cui: 3 con una sanzione amministrativa di oltre 500 euro; una notificata ad un minore, che alla guida di uno ciclomotore ha fatto registrare all’etilometro un valore di 1,39 grammi per litro. Violazione per la quale per il quale, oltre alla sanzione è scattata la denuncia al Tribunale dei Minori che costerà al giovane il conseguimento della patente di categoria “B” all’età di 21 anni e non più a 18. Il record della serata spetta però a una ragazza che, al volante della propria auto, ha fatto registrare 1,58 g/l. Una violazione che ha fatto scattare la sanzione più grave dell’articolo 186, che prevede oltre alla denuncia penale anche il sequestro amministrativo del veicolo ai fini della confisca, con la prescritta possibilità di scegliere i lavori di pubblica utilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida in stato di ebbrezza, tra i fermati un minorenne con un tasso quasi 3 volte il massimo consentito

RiminiToday è in caricamento