menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Halloween in nero per un night riminese: non dichiarati 900 euro

Nel riminese, l'accesso a un night ha rilevato l'omissione di circa 900 euro, tra imposta sugli spettacoli e scorretta applicazione dell'aliquota Iva, oltre a 5 lavoratori in nero

Talloncini colorati, gettoni e documenti non fiscali al posto degli scontrini, incassi fino a 40mila euro totalmente in nero, guardaroba traboccanti di abiti non battuti alla cassa, lavoratori in nero e finte associazioni, baristi e cameriere che lavorano gratis per una sera. Sono queste le “maschere” dell’illegalità indossate per evadere il fisco, scoperte da Agenzia delle Entrate Emilia-Romagna e SIAE con l’operazione Halloween II, realizzata nei confronti di 27 locali che nella notte del 31 ottobre organizzavano serate a tema.


Dietro l’apparenza di normali avventori, i team di funzionari hanno prima monitorato le casse dei guardaroba e dei bar per verificare la corretta emissione dello scontrino fiscale, poi si sono presentati e hanno contestato ai gestori le irregolarità riscontrate. Nel riminese, l’accesso a un night ha rilevato l’omissione di circa 900 euro, tra imposta sugli spettacoli e scorretta applicazione dell’aliquota Iva, oltre a 5 lavoratori in nero. “Positiva” ai controlli anche una società con sede a Ravenna, che organizzava spettacoli nascondendosi dietro lo schermo di un’associazione culturale. Non solo evasori. Non è tutto “nero” nella notte di Halloween. Per cinque locali, due nel riminese, uno a Cesena, Ravenna e Parma,  i controlli di cassa non hanno evidenziato irregolarità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento