rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Riccione

"Ho la fobia delle divise", ignora l'obbligo di firma e aggredisce i carabinieri

Il ragazzo ha dato in escandescenza alla vista dei militari dell'Arma che hanno faticato non poco ad ammanettarlo in tutta sicurezza

Si è giustificato sostenendo di avere una fobia nei confronti delle divise il 28enne riccionese arrestato dai carabinieri per resistenza, lesioni personali e danneggiamento. Il ragazzo, già noto alle forze dell'ordine per reati analoghi e conosciuto come tossicodipendente dedito all'abuso di cocaina, nella mattinata di domenica alla vista dei carabinieri ha dato in escandescenza senza motivi apparenti aggredendo un militare dell'Arma. Non senza fatica è stato bloccato ma, una volta ammanettato, la furia del 28enne è stata tale da rompere i ferri. Portato in caserma, dopo una notte in camera di sicurezza è comparso davanti al giudice per il processo per direttissima. Difeso dall'avvocato Massimilitano Orrù è emerso che il ragazzo, lo scorso 4 gennaio, era stato arrestato per una vicenda analoga e sottoposto all'obbligo di firma. Una misura alla quale, però, non aveva mai adempiuto proprio a causa della sua avversione nei confronti delle divise. Il giudice ha convalidato l'arresto e disposto nuovamente l'obbligo di firma avvertendo però il 28enne che, in caso di mancata presentazione in caserma, farà scattare un aggravio della misura rischiando così il carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho la fobia delle divise", ignora l'obbligo di firma e aggredisce i carabinieri

RiminiToday è in caricamento