I bagnini provano a salvargli la vita, ma ogni tentativo risulta inutile

I bagnini hanno tentato disperatamente di strapparlo alla morte con le pratiche per la rianimazione. Ma ogni tentativo è risultato inutile. Un anziano di 81 anni è morto sabato pomeriggio

I bagnini hanno tentato disperatamente di strapparlo alla morte con le pratiche per la rianimazione. Ma ogni tentativo è risultato inutile. Un anziano di 81 anni è morto sabato pomeriggio dopo aver accusato un malore in mare. Il fatto è avvenuto intorno alle 15 a Igea Marina, nello specchio d'acqua antistante lo stabilimento balneare Alberico. L'uomo, per cause da chiarire, è improvvisamente affondato, perdendo conoscenza.

Non è chiaro se per il mare mosso o per un improvviso malore. Portato ai riva dai bagnini, è stato sottoposto alle cure di primo soccorso dal personale stesso di salvataggio. Quindi sono arrivati i sanitari del "118", con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, ma per il bagnante non c'è stato nulla da fare. Sul posto per i rilievi di legge la Capitaneria di Porto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Vasco Rossi torna a maggio in Riviera per le prove del suo nuovo tour

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Nell'area ex Velvet aprono un birrificio e un pub, assunte venti persone: "Un'impresa folle"

Torna su
RiminiToday è in caricamento