Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

I Carabinieri setacciano i parchi cittadini: in azione anche i cani anti-droga

Durante il servizio sono state identificate complessivamente 38 persone, di cui 22 extracomunitari. Tra questi, 4 giovani di origine nordafricana sono stati sorpresi a bivaccare nel parco XXV Aprile

Giornata di controlli per i Carabinieri della Compagnia di Rimini, al comando del Capitano Sabato Landi, che, come disposto dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Rimini, Col. Giuseppe Sportelli, hanno intensificato la presenza sul territorio ponendo in essere servizi preventivi e repressivi mirati al contrasto delle varie forme di reato, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti. In particolare venerdì mattina i Carabinieri delle Stazioni di Rimini Porto e di Miramare, con il supporto di 2 unità cinofile del Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna, hanno passato al setaccio il Parco XXV Aprile, il Parco Giovanni Paolo II ed il parco di Bellariva, effettuando altresì numerosi controlli in zona Borgo Marina. La finalità del servizio è quella di prevenire e reprimere qualsiasi forma di microcriminalità e situazioni di degrado sociale, bonificando le citate aree cittadine difficilmente oggetto di transito da parte delle pattuglie dei Carabinieri.

Durante il servizio sono state identificate complessivamente 38 persone, di cui 22 extracomunitari. Tra questi, 4 giovani di origine nordafricana sono stati sorpresi a bivaccare nel parco XXV Aprile e, al termine delle operazioni di identificazione, sono stati allontanati. Nel corso del servizio i cani hanno segnalato diversi punti tra aiuole e cespugli dove, però, non è stato rinvenuto stupefacente.

"L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Rimini rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di legalità avanzate dai cittadini. Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua e attività info-investigativa, contattando la cittadinanza al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati" si legge in una nota

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Carabinieri setacciano i parchi cittadini: in azione anche i cani anti-droga

RiminiToday è in caricamento