Cronaca

I carabinieri setacciano il territorio: arresti, denunce e contravvenzioni nel weekend

Nel weekend su tutto il territorio della Compagnia Carabinieri di Riccione, gli uomini dell’Arma hanno condotto un servizio straordinario di controllo del territorio

Nel weekend su tutto il territorio della Compagnia Carabinieri di Riccione, gli uomini dell’Arma hanno condotto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla verifica del rispetto delle disposizioni anti contagio da covid-19, nonché al contrasto dei fenomeni di micro-criminalitá e dello spaccio di stupefacenti. 

A San Giovanni in Marignano i militari hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un pregiudicato albanese di 34 anni, operaio. In particolare, i militari hanno sorpreso l’indagato intento a cedere tre dosi di cocaina ad un giovane connazionale. La successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire ulteriori due dosi della stessa sostanza, per un peso complessivo di grammi 2,25, sottoposta a sequestro unitamente alla somma contante di 170 euro ritenuti provento di attività illecita. L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato rimesso immediatamente in libertà. 

Nel frattempo, i militari della Stazione di Morciano di Romagna hanno dato esecuzione ad una ordinanza di aggravamento emessa da Tribunale di sorveglianza di Bologna, nei confronti di un siciliano classe ’84, domiciliato – in regime di detenzione domiciliare – presso la comunità terapeutica Papa Giovanni XXIII a Rimini, poiché ritenuto responsabile di reiterate inosservanze del regolamento imposto all’interno della citata struttura. Pertanto, l’uomo è stato condotto presso la Casa circondariale di Rimini. 

Denunciati in stato di libertà, per il reato di spaccio di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti una veneziana di 54 anni, domiciliata a Morciano di Romagna sorpresa dai carabinieri della Stazione di Misano Adriatico con 12,7 grammi di marijuana e 2,35 grammi di hashish. Denunciato anche un albanese già noto alle forze dell'ordine, sorpreso in possesso di tre dosi di cocaina per un totale di 1 grammo. Un giovane romeno di 21 anni, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine e nullafacente, È stato invece denunciato per furto dai carabinieri della stazione di Riccione, i quali hanno bloccato l'indagato mentre tentava di allontanarsi da un negozio in viale Ceccarini da dove, poco prima, si era impossessato di alcuni capi di abbigliamento, occultandoli all'interno di una busta schermata. La refurtiva, recuperata, è stata restituita all’avente diritto. 

A Coriano, i carabinieri hanno denunciato un pregiudicato genovese di 22 anni, il quale, poiché notato aggirarsi con fare sospetto e quindi sottoposto a controllo nei pressi di un noto supermercato del luogo in sella ad un ciclomotore a noleggio, è stato trovato in possesso di un coltello da cucina, sottoposto a sequestro, scongiurando così la commissione di ulteriori eventuali reati. Nell’ambito del dispositivo, sono stati sanzionati in via amministrativa, con sanzioni pecuniarie per un importo pari ad euro 3000, 6 soggetti, sorpresi nottetempo alla guida delle rispettive autovetture, inottemperanti alla permanenza domiciliare senza fornire utili giustificazioni se non quella di essere di rientro dalla serata trascorsa in compagnia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri setacciano il territorio: arresti, denunce e contravvenzioni nel weekend

RiminiToday è in caricamento