menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I consorzi riccionesi: "La Settimana Rosa rappresenta più un rischio che una opportunità "

Benzina sul fuoco della polemica sull'organizzazione o meno dell'evento dell'estate arriva dagli imprenditori della Perla Verde

Altra benzina sul fuoco della polemica sull'organizzazione o meno dell'evento dell'estate arriva dagli imprenditori della Perla Verde che, in una nota stampa, esprimono forti perplessità sulla kermesse in tempi di post-covid. Ad aggiungersi alla schiera dei "no" sono i consorzi Family Hotel, Bike Hotel, Riccione Sport e Riccione Turismo i cui rispettivi presidenti si allineano con il sindaco Renata Tosi contraria all'evento. "Abbiamo espresso in maniera diretta le nostre preoccupazione all'amministrazione e al sindaco di Riccione, Renata Tosi sulla Settimana Rosa e sulle ripercussioni sulle attività in questa estate molto particolare - spiegano. - Già in anni per così dire normale la Notte Rosa portava con sé una serie di problematiche che a conti fatti non elevava né lo standard qualitativo degli arrivi, né generava volumi d'affari all'altezza delle aspettative. Quest'anno poi, con la situazione in atto, particolare e delicata, la Settimana Rosa rappresenta più un rischio che una opportunità per le nostre attività che si rivolgono ad un pubblico familiare, sportivo e culturale che a noi operatori chiede sempre più spesso professionalità e specializzazione nel prodotto che proponiamo.
Giugno e Luglio sono stati mesi in cui abbiamo avuto un calo del fatturato importante e mai come quest'anno il mese di agosto sarà fondamentale per il bilancio di questa difficile stagione. Abbiamo quindi chiesto all'amministrazione di farsi portavoce di un disagio e di trovare le soluzioni per prevenire conseguenze negative. Soprattutto quest'anno che all'emergenza sanitaria, si è aggiunto il mancato invio di rinforzi delle Forze dell'ordine, rischiamo di perdere i sacrifici fatti in un'estate che con tanta difficoltà stiamo cercando di lavorare. Ovviamente non siamo contrari a singoli  eventi che posizionano il nostro brand e quello del nostro territorio in una fascia di qualità, ma diciamo no al richiamo indiscriminato che è la Settimana Rosa"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento