I controlli estivi della Polizia: a luglio eseguito il doppio degli arresti dello scorso anno

Proseguono i servizi predisposti dalla Questura di Rimini per il contrasto dei furti, del fenomeno della prostituzione, nonché dello spaccio di droga in particolare nei comuni di Rimini, Riccione, Cattolica e Santarcangelo

Il dispositivo messo in campo dalla Questura è stato articolato e modulato in base alle diverse esigenze operative impiegando quotidianamente centinaia di uomini, tra agenti delle Volanti e della Squadra Mobile, e poliziotti dei Reparti Prevenzione Crimine, e Reparti cinofili  e Reparto a Cavallo della Polizia di Stato.

PROSTITUZIONE - Particolarmente intensa è stata l’attività antirapina e antidegrado messa in atto dagli agenti della Questura. Grazie anche all’impiego dei militari dell’Esercito impegnato nell’operazione “Strade  Sicure” dislocati nei pressi degli obiettivi sensibili del capoluogo, i poliziotti hanno effettuato servizi finalizzati al contrasto dei furti in spiaggia e della prostituzione, identificando e denunciando diverse centinaia di prostitute, per le quali sono state anche adottate fogli di via obbligatorio.

CONTROLLI STRADALI - Durante le attività di controllo ordinario e straordinario di controllo del territorio, infatti, i poliziotti  hanno così identificato e controllato oltre 7000 persone e fermato nei diversi posti controllo predisposti, oltre 1400 auto: 89 sono le patenti ritirate nei confronti di conducenti che guidavano il veicolo sotto l’influenza di alcol o di sostanze stupefacenti. Ritirate anche 11 carte di circolazione ed elevate inoltre altri verbali di contestazione per violazione delle disposizioni del codice della strada poste a presidio della sicurezza della circolazione e degli utenti. 

DENUNCE E ARRESTI - L’attività dei poliziotti ha soprattutto permesso di denunciare 130 persone e di arrestarne 58. E’ più che raddoppiato il numero delle persone arrestate nel mese di luglio 2016 rispetto allo stesso mese del 2015, nonostante sia il numero totale dei reati commessi nel capoluogo e delle denunce ricevute negli uffici di corso d’Augusto risulti in diminuzione rispetto allo stesso mese dello scorso anno. L’attività dei poliziotti ha quindi permesso di scoprire gli autori di un numero superiore di reati commessi sul territorio del capoluogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ABUSIVISMO COMMERCIALE - Prosegue anche l’attività di prevenzione e contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale sul lungomare di Rimini e di Cattolica. Durante il mese di luglio, reso caldo (anche) dell’elevata presenza di turisti, il Nucleo interforze appositamente predisposto per garantire un’efficace attività di prevenzione e di contrasto al fenomeno dell’abusivismo ha prodotto “ottimi” risultati, con sequestri e identificazioni di stranieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento