Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Cattolica

I Grilli Pensanti: "Salviamo il nostro mare dalla piattaforma di estrazione"

E' pronta a scatenarsi in Adriatico la "battaglia navale" contro la realizzazione della piattaforma, Bianca e Luisella, nello specchio di mare antistante a Cattolica

E' pronta a scatenarsi in Adriatico la "battaglia navale" contro la realizzazione della piattaforma, Bianca e Luisella, nello specchio di mare antistante a Cattolica. Dopo la decisione dell'amministrazione comunale cattolichina di ricorrere al Tar sul Decreto Ministeriale del 28/11/17 che consente l’installazione dell'impianto, anche l'associazione Grilli Pensanti è pronta a dare battaglia. "Si tratta di un’azione doverosa a tutela degli interessi della collettività ed in particolare del turismo e dell’ambiente - spiegano in una nota stampa. - I comuni limitrofi, ed in particolar modo quelli rivieraschi, sono sottoposti al medesimo rischio ambientale e pertanto sono portatori dei medesimi interessi del Comune di Cattolica. Riteniamo che in tali frangenti i diversi Comuni della provincia debbano occuparsi responsabilmente di questo problema perché quando si parla di turismo e ambiente non ci si può permettere di rischiare. C’è la possibilità per tutti gli enti interessati di intervenire nel procedimento anche solo ad adiuvandum costituendosi in giudizio entro il 27 gennaio, tra l’altro con un costo irrisorio di circa mille euro. Come associazione siamo contro ogni spesa inutile ma riteniamo che in questo caso, anche se il rischio paventato dal Comune di Cattolica dovesse dimostrarsi solo teorico, valga la pena essere parte attiva nel processo e far valere gli interessi del Comune di Rimini a che le coste, il mare e l’ambiente vengano salvaguardate come risorsa peculiare ed irrinunciabile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Grilli Pensanti: "Salviamo il nostro mare dalla piattaforma di estrazione"

RiminiToday è in caricamento