Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

I "maghi" del furto nelle auto in sosta, arrestati marito e moglie

La coppia di nomadi colpiva a cavallo tra la Romagna e le Marche, 63 i colpi che gli vengono addebitati

I carabinieri del Norm di Osimo hanno arrestato una coppia di nomadi, lui 43enne e la moglie 35enne, accusati di aver messo a segno una lunga serie di furti nelle auto in sosta. I due "lavoravano" a cavallo tra la Romagna e le Marche e, da dicembre 2018 ad agosto 2019, avrebbero messo a segno almeno 63 furti. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti dell'Arma, mentre la donna fungeva da palo il marito si introduceva negli abitacoli per fare razzia di borsette e quanto di valore c'era nei veicoli. Se, nei portafogli, gravavano bancomat e carte di credito marito e moglie non si facevano scrupoli ad utilizzare le schede per fare acquisti e pagamenti. I luoghi preferiti dove colpire erano nei pressi di scuole, cimiteri, capanni agricoli, parchi o percorsi pedonali ove praticare attività sportive. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I "maghi" del furto nelle auto in sosta, arrestati marito e moglie

RiminiToday è in caricamento