I pataccari dell'A14 finiscono nella rete della polizia Stradale

Intensificati i controlli nelle aree di sosta in occasione dell'esodo estivo sull'autostrada

Nell'ambito del rafforzamento dei posti di controllo predisposti dalla polizia Stradale, in occasione dell'arrivo dell'estate, gli agenti sono intervenuti alle 7 di venerdì nell'area di sosta Rubicone Est sull'A14. Nell'autogrill, infatti, vengono spesso segnalate le bande dei pataccari pronti a rifilare "pacchi" agli automobilisti più sprovveduti. Questa volta, a finire nella rete delle divise, è stato un 71enne napoletano residente nel riminese e già noto alle forze dell'ordine. Il partenopeo stava cercando di vendere ai passanti merce di vario tipo quando è stato fermato e identificato. Dal controllo dell'identità è emerso che a suo carico c'erano già dei provvedimenti emessi dalla Questura di Rimini e, pertanto, è stato denunciato a piede libero per la loro inottemperanza e la merce è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

Torna su
RiminiToday è in caricamento