rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

I riminesi si armano: nel 2015 cresce il numero delle richieste di porto d'armi in Questura

Sono circa 12mila i permessi rilasciati dalla Questura, una cinquantina quelli per difesa personale

Sono circa 12mila le persone che, nel riminese, hanno un porto d'armi legato alla licenza di caccia o all'uso sportivo. In particolare, secondo i deti della Questura riferiti al 2014, 4826 sono le licenze di caccia e 1566 le detenzioni di armi a uso sportivo. I restanti 6mila, invece, sono persone che avendo visti scaduti i due tipi di licenza hanno comqunque il permesso di detenere pistole e fucili in casa. Per il tipo di mercato, che si presta a vendite e scambi molto rapidi, è impossibile sapere quante armi sono in circolazione nel riminese anche perchè, in caso di licenze di caccia, un cacciatore può detenere anche 6 fucili. Sul fronte della difesa personale, la relativa licenza viene rilasciata dalla Prefettura dopo una serie di controlli accurati sul richiedente e viene concessa solo di fronte a reali pericoli o minacce. In questo caso, sono una cinquantina le autorizzazioni emessa da via IV novembre. Nel 2015, tuttavia, si è assistito a un incremento delle licenze rilasciate dalla Questura soprattutto per l'uso sportivo delle armi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I riminesi si armano: nel 2015 cresce il numero delle richieste di porto d'armi in Questura

RiminiToday è in caricamento