rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

I riminesi spenderanno per Natale 83 milioni di euro in cibo e bevande

Lo studio dell’osservatorio Mpi Confartigianato Imprese Emilia-Romagna vede la provincia al penultimo posto, davanti a Piacenza (74 milioni).

I riminesi spenderanno a Natale 83 milioni di euro per prodotti alimentari e bevande, a cui se ne aggiungeranno 52 per altri prodotti e servizi tipici del Natale. Lo studio dell’osservatorio Mpi Confartigianato Imprese Emilia-Romagna vede la provincia al penultimo posto, davanti a Piacenza (74).

Le festività legate al Natale modificano notevolmente le abitudini di spesa dei consumatori: considerando il triennio 2018-2020 a dicembre si registra un valore delle vendite al dettaglio superiore del 25,5% rispetto alla media annuale (+16,7% nel caso dei prodotti alimentari e +32,4% nel caso di quelli non alimentari). Le vendite al dettaglio del mese di dicembre rappresentano il 9,7% delle vendite annuali di prodotti alimentari e l'11,0% di quelli non alimentari.

Delle oltre 25mila imprese regionali del settore, 2.219 operano a Rimini, rappresentano il 26,1% delle imprese artigiane e occupano quasi 83mila addetti.

“Guardare con favore a prodotti e servizi realizzati delle imprese artigiane – dice Davide Cupioli, presidente di Confartigianato Imprese Rimini - vuol dire sostenere non solo l’impresa, l’imprenditore, i suoi dipendenti, e quindi le loro famiglie, ma anche contribuire alla trasmissione della cultura cristallizzata nel sapere artigiano, nonché al benessere della comunità. Le prossime due settimane sono importantissime per tante imprese artigiane, il nostro appello è rivolto ai consumatori ma anche alle tante imprese della filiera dell’accoglienza. Anche le loro scelte sono importanti per affermare le nostre tradizioni e la qualità dei prodotti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I riminesi spenderanno per Natale 83 milioni di euro in cibo e bevande

RiminiToday è in caricamento