rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

I sindacati: "3mila lavoratori agricoli dimenticati dal Dl Sostegni"

Flai-Cgil Rimini, Fai-Cisl Romagna e Uila-Uil Rimini annunciano una manifestazione congiunta con le federazioni di Forlì-Cesena, in agenda sabato 10 aprile, davanti alla Prefettura forlivese

Senza ristori e sostegni, sono 3.000 i lavoratori agricoli in provincia di Rimini dimenticati dagli ultimi provvedimenti governativi. Flai-Cgil Rimini, Fai-Cisl Romagna e Uila-Uil Rimini annunciano dunque una manifestazione congiunta con le federazioni di Forlì-Cesena, in agenda sabato 10 aprile, davanti alla Prefettura forlivese per richiedere tutele e rispetto dei diritti dei lavoratori. "Per l'ennesima volta, come era già successo con il Dl Ristori- riferisce una nota dei sindacati- anche con il Dl Sostegni la categoria dei braccianti è stata dimenticata o addirittura discriminata". Infatti, da inizio pandemia, i lavoratori agricoli -circa 3.000 in provincia di Rimini tra addetti nelle aziende di campo, vivai e agriturismi- hanno avuto solo due bonus di 500 e 600 euro ad aprile e maggio 2020. Eppure il loro lavoro "è caratterizzato da un'alta incertezza di reddito- sottolinea la nota- e gli stessi salari reali spesso non permettono una vita dignitosa". A ciò si aggiunge che "da marzo 2020 si registra un calo significativo di giornate lavorative- chiariscono- oltre ai problemi legati ai cambiamenti climatici e ai danni causati d cimice asiatica, alcuni comparti come l'Horeca hanno ritirato meno prodotto, i vivai hanno visto meno affluenze, mentre gli agriturismi sono chiusi". Le richieste avanzate più volte dalle organizzazioni sono state disattese: la garanzia per l'anno 2020 delle stesse giornate di lavoro del 2019; l'estensione della Naspi ai dipendenti a tempo indeterminato; tutele ai lavoratori nelle zone colpite da parassiti quali Xylella e cimice asiatica; bonus per gli stagionali. Infine, la delegazione di Rimini si unirà a quelle di Cesena e Forlì in un'unica iniziativa, dalle 9 alle 11, sotto la Prefettura di Forlì, capoluogo di riferimento per il contratto interprovinciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sindacati: "3mila lavoratori agricoli dimenticati dal Dl Sostegni"

RiminiToday è in caricamento