rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Cattolica

Il Bar del Parco della Pace diventa inclusivo per i diversamente abili

L’Assessore alle Politiche Sociali Nicola Romeo: “Progetto già presentato in Ufficio di Piano ed approvato dal Comitato di distretto. Agli iniziali 55mila euro si aggiunge un contributo pari a 40mila euro”

Con l’imminente pubblicazione di un nuovo avviso pubblico, attesa per la prossima settimana, si avvia a risoluzione la procedura per la realizzazione di un progetto dedicato agli adulti diversamente abili da svolgersi all’interno del cosiddetto “Bar Parco della Pace”. “Con la presentazione di questo bando – spiega l’Assessore alla Politiche Sociali - si conclude l'iter amministrativo propedeutico alla corretta attuazione del progetto, già avviato dalla precedente Amministrazione Comunale e condiviso anche dalla nostra Giunta per l'importante finalità inclusiva che lo caratterizza”.

“Il progetto, rivisto in alcuni punti, per il suo respiro distrettuale, è già stato presentato in Ufficio di Piano – aggiunge Romeo - e successivamente approvato dal Comitato di distretto con l'elargizione di un contributo. Un sostegno pari a 40.000 euro che si aggiunge ai 55mila precedentemente stanziati dal Comune di Cattolica. Soddisfatti di questo, siamo consapevoli della necessità di azioni capaci di far crescere nella comunità una vera cultura inclusiva capace di garantire pari opportunità nei progetti di vita di tutte le persone”.

Palazzo Mancini conferma, quindi, la chiara volontà di riqualificare e ridonare vita all’edificio del Parco della Pace destinato alla progettualità. Poco meno di due anni fa era stato presentato un progetto che prevedeva l’apertura in collaborazione con associazioni e gruppi del circondario con finalità aggregative, di emersione dal disagio e di inclusione delle diversabilità. Purtroppo sono emersi degli aspetti, sul piano amministrativo, che necessitavano di correttivi. Gli uffici di Palazzo Mancini, del sociale e dei lavori pubblici, quindi, seguendo tutti i passaggi necessari hanno predisposto la nuova istruttoria necessaria per l’attivazione di un partenariato con enti del terzo settore ai fini della co-progettazione degli interventi nell’ambito di un più complessivo progetto di riqualificazione e l’attivazione di iniziative di rilevanza sociale, educativa ed occupazionale in favore di cittadini adulti con disabilità. Nei dettagli dell’avviso pubblico si tornerà nei prossimi giorni, a seguito della pubblicazione sul portale istituzionale, fornendo tutti gli estremi per la partecipazione e la presentazione delle manifestazioni di interesse.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Bar del Parco della Pace diventa inclusivo per i diversamente abili

RiminiToday è in caricamento