Il cane antidroga Mustafà scova hashish e marijuana

Nella mattinata i militari, in servizio appiedato, hanno sottoposto a setaccio la zona di "Borgo marina" e del centro città, ove hanno ispezionato aiuole, siepi, muretti dei giardini pubblici e nicchie dei contatori elettrici e dell'acqua

Continua l’azione di controllo del territorio da parte dei Carabinieri di Rimini. Dalle 7 di sabato fino alla mattinata di domenica, I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni  di Rimini, Rimini-Via Flaminia e Miramare, supportati da un’unita’ antidroga del nucleo Cinofili di Bologna (il cane “Mustafà”), hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto: dei reati predatori, soprattutto furti nelle abitazioni; dello spaccio di sostanze stupefacenti; della guida in stato di ebbrezza.

Nella mattinata i militari, in servizio appiedato, hanno sottoposto a setaccio la zona di “Borgo marina” e  del centro città, ove hanno ispezionato aiuole, siepi, muretti dei giardini pubblici e nicchie dei contatori elettrici e dell’acqua, rinvenendo in un anfratto delle vecchie mura cittadine in via Bastioni Settentrionali un pacchetto di sigarette contenente diverse stecche di hashish, per un peso complessivo di gr 23,5. Inoltre, in piazzetta Teatini, controllavano alcuni giovani ed un minorenne di Rimini attirava l’attenzione del cane Mustafà: nelle tasche del suo giubbotto veniva rinvenuto un involucro contenente 8 gr di marijuana.

In serata e durante la nottata alcuni equipaggi del Nucleo Radiomobile hanno eseguito mirati controlli sulle principali arterie stradali (SS 16 – SS 9 – via Marecchiese e via Coriano) utilizzando apparecchiature etilometriche ed autovelox. Sono state controllate 67 autovetture e 88 persone, 3 sono gli automobilisti sorpresi alla guida in stato di ebbrezza alcolica, di cui 1 con tasso alcolemico superiore ad 0,8 gr/l, per cui oltre al ritiro della patente è scattata anche la denuncia penale. Nel medesimo contesto sono state anche elevate 13 contravvenzioni per velocità pericolosa, per aver superato i limiti e per la mancata revisione obbligatoria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento