Il Comandante Regionale della Guardia di Finanza in visita a Rimini

Il Generale di Divisione Giuseppe Gerli ha ispezionato il Reparto Operativo Aeronavale e presso il Comando Provinciale

Nelle giornate dell’11 e 12 luglio 2018 il Comandante Regionale dell’Emilia Romagna della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Giuseppe Gerli si è recato in visita ispettiva, rispettivamente presso il Reparto Operativo Aeronavale e presso il Comando Provinciale di Rimini, ove ha incontrato e salutato i militari in servizio ed i Presidenti delle Sezioni dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia di Rimini e Riccione. Nel corso degli incontri, l’alto ufficiale, alla presenza del Comandante Provinciale, Colonnello t. ISSMI Antonio G. Garaglio, e del Comandante del R.O.A.N., Ten. Col. Fulvio Nicolò Furia, si è complimentato con tutti i finanzieri riminesi per i lusinghieri risultati conseguiti in questa prima parte dell’anno. Il Generale Gerli ha incontrato e salutato, in data odierna, presso il Comando Provinciale, il Prefetto di Rimini, S.E. Dott.ssa Gabriella Tramonti. Successivamente, accompagnato dal Comandante Provinciale, Colonnello t. ISSMI Antonio G. Garaglio, si è recato in visita presso la dipendente Tenenza di Cattolica ove ha incontrato e salutato i militari in forza a detto Reparto. Il Generale di Divisione Gerli si è arruolato nel Corpo nel 1980 e nel corso della sua carriera ha ricoperto numerosi incarichi di comando in diverse sedi di servizio, tra cui Roma, Novara, Milano, Torino e, da ultimo, Trieste, ove ha svolto l’incarico di Comandante Regionale del Friuli Venezia Giulia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento