Il Comune di Riccione reinveste 900mila euro in sicurezza stradale

Il 50% degli incassi derivati dalle infrazioni al Codice della strada serviranno alla manutenzione, alla messa a norma e alla nuova segnaletica stradale

La Giunta Comunale ha approvato le voci di destinazione dei proventi delle sanzioni amministrative per violazione al Codice della Strada rendicontando le quote a bilancio di previsione 2019. Il Codice della Strada prevede all’art.208, di reinvestire almeno il 50% dell’introito delle sanzioni, specificando i settori da finanziare per migliorare ad esempio o rinnovare la segnaletica stradale, realizzare passaggi pedonali rialzati, acquistare mezzi e attrezzature per la polizia stradale, assumere personale stagionale, incentivare la formazione. A questi vanno aggiunti interventi di manutenzione e sistemazione delle strade che concorrono al potenziamento della sicurezza stradale. Tra i capitoli di spesa, anche per il 2019, viene inserito il progetto “Città Sicura” in quanto finalizzato a garantire ulteriore sicurezza attraverso una serie di attività come la prevenzione e il contrasto a forme di illegalità nelle ore notturne, un presidio costante della spiaggia e attività di controllo degli edifici abbandonati. Complessivamente della cifra messa a bilancio di previsione relativamente ai proventi da sanzioni, la metà, come previsto dal’art.208 del C.d.S.,  pari ad oltre 900.000 euro verrà ripartita in interventi di manutenzione stradale per  210.000 euro e circa 90.000 euro per messa a norma e nuova segnaletica stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La manutenzione diffusa delle strade comunali - dichiara l’assessore On. Elena Raffaelli - è un obiettivo che intendiamo svolgere con perseveranza e attenzione. La sicurezza è un obiettivo primario tanto che , continuiamo ad investire anche sul progetto Città sicura che riguarda, non solo le strade, ma anche il demanio e i controlli negli immobili vuoti, prestando al contempo un’attenzione particolare alle necessità quotidiane del corpo di Polizia Locale. Controlli rigorosi ma anche messa in sicurezza delle infrastrutture viarie sono e saranno nostre priorità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento