Il Comune di Riccione stoppa il consumo di alcolici al Marano

Firmata l'ordinanza per contrastare l’abuso di alcol, il blocco dal 27 al 29 luglio ma non si esclude possa essere prorogato fino a settembre

Il sindaco di Riccione ha firmato l’ordinanza che impone il divieto di vendita di bevande alcoliche nell’area a mare della ferrovia tra viale Boccaccio e il confine del Comune di Rimini, in pratica la zona del Marano, nella fascia oraria 20.00 – 07.00 del giorno successivo dal 27 al 29 luglio. Nel fine settimana e nella fascia oraria indicata, il provvedimento è rivolto ai titolari o gestori di attività commerciali in sede fissa e di attività commerciali alimentari su aree pubbliche, per i quali è vietato la vendita per asporto o consumo sul posto, o per cessione a terzi di bevande alcoliche. Divieto esteso anche ai titolari o gestori di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande in area demaniale. E’ invece consentita la somministrazione per il consumo immediato sul posto a condizione che avvenga all’interno dei locali. La violazione dell’ordinanza prevede una sanzione amministrativa con il pagamento di 400 euro.

L’ordinanza rientra nella necessità di prevenire i comportamenti che possono scaturire dall’abuso di alcolici e in episodi di inciviltà che possano coinvolgere gruppi di persone fino a causare situazioni di degrado, sia dal punto di vista urbano che sociale. Si tratta di evitare problematiche di vivibilità degli spazi pubblici e di garantire una convivenza civile che può risultare compromessa dall’assunzione smodata di alcol negli spazi aperti anche in prossimità degli esercizi commerciali.  Azioni che l’amministrazione, in condivisione con la Questura, ritiene indispensabili sul fronte della sicurezza e dell’ordine pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’amministrazione comunale “questo provvedimento adottato per il fine settimana, il cui rispetto sarà oggetto di controlli da parte delle forze dell’ordine per fare in modo che l’applicazione sia puntuale e decisa, è rivolto a tutelare la sicurezza delle persone durante le occasioni di svago e divertimento che la città sa offrire attraverso i suoi operatori in maniera nuova e diversificata. Non ci sarà nulla da temere per i commercianti, i ristoratori e proprietari dei locali che fanno somministrazione, in quanto potranno continuare a lavorare come di consueto servendo bevande alcoliche all’interno dei loro locali o ai tavolini esterni. Altro discorso per la vendita per asporto o consumo sul posto delle attività commerciali e alimentari che,nella fascia indicata dall’ordinanza, sarà tassativamente vietata. A partire dalla prossima settimana verrà presa in considerazione un’ordinanza valida per tutto il mese di agosto fino alla Moto Gp”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento