Il Comune di San Giovanni approva la variante al bilancio

Altro passo verso la riduzione Irpef, risorse per i giovani e conferma delle tariffe dei servizi alla persona

Il Consiglio Comunale nella seduta del 31 marzo scorso, ha approvato un’importante variazione di parte corrente del bilancio di previsione 2017. La votazione è avvenuta con i voti favorevoli della maggioranza e contrari della minoranza. La variazione tiene conto anche della riduzione dell’addizionale Irpef, approvata nella stessa seduta di Consiglio Comunale. Già nel 2016 l’amministrazione aveva ridotto di 0,30, nel 2017 di 0,20, giungendo ad un’aliquota del 7 per mille. “Questa misura è molto importante - spiega il sindaco Daniele Morelli - e ci riempie di orgoglio, visto che è stato fin dall'inizio di questa Amministrazione un nostro preciso impegno, che stiamo compiendo gradualmente ma che certamente non finisce qui.  La riduzione della fiscalità locale è un segno importante di vicinanza ai nostri cittadini, in aiuto soprattutto delle persone più in difficoltà. Si tratta di uno sforzo importante, ma che vuole essere coerente al mandato sul quale i cittadini ci hanno dato fiducia e sul quale terremo il punto anche in futuro. Allo stesso tempo l’obiettivo principale di bilancio è quello di mantenere inalterati il livello e la qualità dei servizi offerti ai cittadini, con particolare riferimento ai Servizi alla Persona. Rimangono inalterati i contributi alle famiglie ed ai soggetti in difficoltà ed anche le tariffe per i servizi scolastici, tra le più basse in Provincia. Sono state inoltre assegnate risorse per i giovani e per le associazioni che rappresentano una parte fondamentale del nostro tessuto sociale".

"Le risorse messe in campo per i giovani - conclude il primo cittadinp - sono destinate ad un bando di gara che verrà messo in atto per la gestione del Centro Giovani, in cui si svolgeranno attività ad essi dedicate. L’obiettivo è quello di arricchire e promuovere esperienze diversificate di partecipazione e coinvolgimento delle nuove generazioni, offrendo loro più strumenti possibili per esprimersi e fare segno nella comunità. Per quanto riguarda le Associazioni non si può che sottolineare che grazie a loro e alla stretta collaborazione con il Comune, il nostro paese è vivo e vengono messe in campo tantissime iniziative che coinvolgono il territorio. San Giovanni, grazie all’impegno di moltissimi volontari animati esclusivamente dal senso di appartenenza al nostro paese, vive tutto l’anno una ricca serie di eventi che coinvolge con entusiasmo i nostri cittadini e non solo. Anche “La Notte Delle Streghe”, il principale evento marignanese, un appuntamento che ci identifica ormai da tempo e che richiama sempre moltissimi visitatori, favorendo la promozione e lo sviluppo del nostro territorio, con importanti ricadute sul tessuto commerciale, è per larga parte possibile grazie all’impegno ed alla disponibilità dei volontari, che sono già al lavoro per l’edizione 2017.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento