rotate-mobile
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Il comune di Santarcangelo mette all'asta un terreno edificabile

A partire da 1,1 milioni di euro ci si potrà aggiudicare l'area che rientra nel comparto della zona Contea acquisito dall’Amministrazione comunale nel 2010 in seguito a una convenzione urbanistica

La Giunta comunale ha dato il via libera alla procedura di alienazione di un terreno in via Giovanni Paolo II. Si tratta di un lotto di 3.436 metri quadrati, di cui 2.647 di superficie utile edificabile, che rientra nel comparto della zona Contea acquisito dall’Amministrazione comunale nel 2010 in seguito a una convenzione urbanistica. All’epoca l’area è stata inserita nel patrimonio immobiliare delle alienazioni, ma le procedure di vendita sono state posticipate in attesa di una ripresa del mercato immobiliare e della conclusione delle operazioni di urbanizzazione della lottizzazione, avvenuta solo a maggio 2021. Secondo le indicazioni della Giunta, il bando d’asta che verrà formalizzato con determina del dirigente e pubblicato nelle prossime settimane dovrà prevedere una quota minima del 30% della superficie edificabile totale destinata a edilizia convenzionata e il criterio di selezione del maggior rialzo: 1.149.500 euro la base d’asta, individuata mediante una stima aggiornata del valore del terreno. In aggiunta alle precedenti linee di indirizzo, la Giunta comunale ha infine stabilito che nel bando dovrà essere indicato l’obbligo per l’acquirente di realizzare un giardinetto da mantenere di proprietà privata ad uso pubblico con una superficie di circa 450 metri quadri che, insieme alla più grande area verde del Macabucco, sarà a servizio di tutti i residenti della zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comune di Santarcangelo mette all'asta un terreno edificabile

RiminiToday è in caricamento