Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Il Consiglio Comunale di Riccione approva la variante generale al Rue

L'Amministrazione della Perla Verde: "Uno strumento che presenta concrete risposte alle esigenze del nostro territorio"

Al voto in un’unica seduta gli argomenti all’ordine del giorno stabiliti nel calendario del Consiglio Comunale da lunedì 7 a mercoledì 9 novembre. Nella seduta del Consiglio Comunale di lunedì 7 novembre, la controdeduzione alle osservazioni alla variante al Regolamento Urbanistico Edilizio, è stata approvata con il voto favorevole della maggioranza, l’astensione del Partito Democratico ed i voti contrari del Movimento 5 Stelle e di Oltre Riccione. Nel voto delle singole osservazioni, 112 complessive, la maggioranza si è espressa a favore, la minoranza si è astenuta. 18 gli emendamenti presentati di cui 4 approvati. Via libera nel corso della stessa seduta al regolamento comunale per l’installazione di elementi di arredo e di servizio, amovibili per funzioni protettive, vetrine, espositori mobili ed erogatori automatici di prodotti o servizi e ai regolamenti comunali sulle insegne e del verde urbano, pubblico e privato. Voto favorevole della maggioranza, astensione del Pd, voto contrario di Oltre Riccione e Movimento 5 Stelle.

Per l’Amministrazione Comunale “in un anno abbiamo portato in Consiglio Comunale uno strumento, come la variante al Rue, che presenta concrete risposte alle esigenze del nostro territorio. Abbiamo chiesto alla nostra città di riqualificarsi e ripensarsi ricollocandosi in un contesto meno energivoro e più sicuro sismicamente. Da qui la premialità e libertà di azione che saranno una grande opportunità per affrontare il futuro ad iniziare da quello più prossimo. Consegniamo sovranità alla città e confidiamo in una buona risposta da parte dei nostri cittadini ed operatori affinché si possa continuare in modo determinato e sicuro in questo cammino già intrapreso verso la Riccione del domani. Siamo inoltre convinti di aver imboccato la giusta strada anche per la definizione di un’altra grande opportunità per la città che è la variante generale al Rue e che vede strettamente interfacciati gli uffici all’Urbanistica e ai Lavori Pubblici. Un lavoro importante che consentirà una pianificazione semplice e trasparente, basato sulla rigenerazione del territorio e sullo stop al consumo del suolo, come invece avvenuto in maniera pesante e continuativa negli ultimi anni”.

Ad inizio seduta è stata data comunicazione ufficiale della costituzione del gruppo consiliare Oltre Riccione tra i banchi della minoranza. Ne fanno parte i consiglieri comunali Fabio Ubaldi (Capogruppo), Ulrike Bonfini, William Casadei e Daniela Marchetti. Mentre Cinzia Bauzone sarà il nuovo Capogruppo del Partito Democratico costituito dai consiglieri comunali Alberto Arcangeli e Tommaso Pazzaglini.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consiglio Comunale di Riccione approva la variante generale al Rue

RiminiToday è in caricamento