menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Coronavirus spegne la movida, i locali del centro storico ligi alle regole anti-contagio

Serrande abbassate alle 18 per tutte le attività, niente aperitivi tra i banchi della Vecchia Pescheria

Prima serata di stop alla movida, quella di lunedì, per il centro storico di Rimini con tutti i locali che si sono adeguati alle nuove regole anti-contagio. Alle 18 in punto, come prevede l'ultimo Dpcm emanato dal Governo, le serrande dei bar e delle cantinette si sono abbassate. Niente aperitivi tra i banchi della Vecchia Pescheria e, allo scoccare di quello ceh tutti oramai chiamano "coprifuoco", le strade si sono svuotate rapidamente lasciando un clima surreale.

La Polizia Locale durante la prima giornata di controlli ha riscontrato appunto un rigoroso rispetto delle regole da parte di tutte le attività. Regole che tutti i riminesi hanno capito e hanno rispettato, a partire dai cittadini, che nei luoghi più rischiosi sono stati attenti a non cerare assembramenti e ad indossare sempre la mascherina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento