menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il direttore dell'Ausl visita il "Ceccarini": rigenerazione, nuovi primari in arrivo e futuro della sanità

Ad accoglierlo Ii sindaco di Riccione, Renata Tosi e il direttore sanitario del nosocomio della Perla Verde Bianca Caruso

Il sindaco di Riccione, Renata Tosi e il direttore sanitario dell'Ospedale Ceccarini, Bianca Caruso, martedì mattina hanno incontrato il direttore generale Ausl Romagna, Tiziano Carradori e visitato insieme i reparti e gli ambulatori della struttura sanitaria della città, accompagnati dal direttore attività socio sanitarie, Mirco Tamagnini, e dal nuovo direttore di distretto, Riccardo Varliero. "E' stata un'occasione unica e molto interessante per vagliare le possibilità della futura rigenerazione del nostro Ospedale Ceccarini - ha detto il sindaco Tosi -. Le prospettive sono ottime perché come aveva garantito e promesso il direttore Carradori i concorsi per i posti da primario da troppo tempo vacanti sono stati espletati e tra breve vi sarà l'ufficializzazione da parte dell'Ausl Romagna. Saranno nominati i primario di Chirurgia Generale, di Radiologia, Chirurgia Ortopedica a Cattolica, che fa parte del Distretto Sud, del Pronto Soccorso e Medicina d'Urgenza. E' stata costituita l'unità complessa di Terapia Intensiva con la nomina del facente funzione in attesa del concorso. La vista del direttore Generale è stata occasione anche per ragionare insieme sulla rigenerazione dell'Ospedale Ceccarini. L'idea condivisa anche dalla dottoressa Caruso è quella ad esempio di rinnovare gli spazi, partendo da una rigenerazione della Gastroenterologia e Pneumologia che recentemente hanno ricevuto una cospicua donazione. Per quanto riguarda la struttura, per così dire dell'immobile stesso dell'Ospedale, si sta pensando alla demolizione e ricostruzione dei due corpi separati, la vecchia palazzina dove si effettuavano le analisi e quella della direzione amministrativa. Insomma una realizzazione di nuovi spazi più efficienti per il Ceccarini che merita grande attenzione perché come ha insegnato a tutti noi la pandemia, la sanità e le strutture ad essere dedicate devono essere la centralità nelle scelte politiche future dei prossimi anni. Aver penalizzato questo settore, con continui tagli e politiche restrittive è stata una pessima scelta. Noi abbiamo tenuto duro, come il Consiglio comunale mi ha chiesto, l'amministrazione ha messo tutto il suo impegno nel riportare luce e speranza al Ceccarini, ora che i fondi ci sono e saranno anche in futuro disponibili, noi abbiamo le idee chiare sulla sanità che vogliamo. Lo abbiamo fatto e un ringraziamento va al direttore generale Carradori, alla direttrice del Ceccarini, Bianca Caruso, al direttore sanitario Mattia Altini, al direttore socio sanitario Tamagnini e diamo il benvenuto al nuovo direttore di distretto Varliero". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento