Il fiuto dei poliziotti a quattrozampe Jago e Barack scova la droga nel parco

Il personale della polizia di Stato ha battuto a tappeto le aree verdi della città, recuperati diversi involucri di stupefacenti

Due giorni di intensi controlli, da parte degli agenti della polizia di Stato, che con il supporto delle unità Cinofile hanno passato al setaccio le aree verdi di Rimini. Ed è stato proprio nei aprchi che il fiuto di Jago e Barack si è rivelato fondamentale per scovare gli involucri di stupefacenti occultati nei luoghi più impensabili. Nella serata di giovedì è toccato alla stazione ferroviaria, nei pressi del parcheggio per le bicicletta, dove Jago ha iniziato a puntare un cespuglio. Gli agenti hanno così trovato 50 grammi tra hashish e marijuana. Il venerdì pomeriggio è toccato al parchetto a ridosso del grattacielo di Rimini dove, tra le pietre, Jago ha scoperto dell'altro hashish, già suddiviso in dosi pronte per essere spacciate. E' toccato poi al parco "Cervi" dove il fiuto del poliziotto ha quattrozampe ha portato i sui colleghi umani verso il gazebo dove, tra le assi, sono spuntate altre dosi di hashish er un totale di alcuni grammi. Nella mattinata di sabat, ad essere controllato è stato il parco "XXV Aprile" dove, ad entrare in scena, è stato Barack che, nascosta all’interno della vegetazione rampicante avvolgente un albero, ha individuato una busta di cellophane contenente degli involucri termosaldati per un totale di quasi un etto di marijuana. I controlli del territorio, inoltre, hanno permesso di denunciare a piede libero tre persone per reati che vanno dalla clandestinità, facendo così avviare le pratiche per l'espulsione, e al porto abusivo di armi oltre a segnalare alla Prefettura un tossicodipendente. In totale sono state identificate 150 persone e controllati 80 veicoli con diverse multe elevate per violazioni varie al Codice della Strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento