Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Il garbino rende l'aria bollente: temperature torride anche la notte

Serata "infernale" quella di giovedì con la colonnina di mercurio arrivata a superare abbondantemente i 30 gradi

Serata "infernale" quella di giovedì con il garbino che ha infuocato l'aria facendo registrare temperature da record. Dagli oltre 34 gradi della costa agli oltre 38 dell'entroterra, con un tasso di umidità del 40%, il tardo pomeriggio e la notte sono stati da incubo per chi soffre il caldo. Anche dopo il calare del sole non è arrivato quel refrigerio sperato se non grazie a ventilatori e condizionatori che sono stati spinti al massimo. Secondo le previsioni meteo, anche per questo fine settimana le temperature saranno alte e tenderanno a salire ulteriormente. Al momento, poi, non ci sarebbe traccia di temporali rinfrescanti all'orizzonte. Una situazione che rende ancor più concreto l'allarme siccità tanto che, come  è emerso in Regione, la crisi idrica sta causando seri problemi all'agricoltura.

“Il problema della siccità è sotto gli occhi di tutti – spiega il Presidente di Confagricoltura di Forlì-Cesena e di Rimini, Carlo Carli – purtroppo da maggio le piogge sono state scarse e l’estate è partita con temperature già alte, che non scendono nemmeno nelle ore notturne. Servono soluzioni di sistema e che tengano conto delle differenze fra le aree geografiche. Occorre terminare i progetti sui territori e portare davvero l’acqua ovunque. Il mio riferimento è soprattutto alla zona riminese, storicamente la meno coperta da corsi d’acqua utili per l’irrigazione della campagna, ma tutta la Romagna sta soffrendo per scarsità di acqua. Stando ai dati collezionati e diffusi dagli organi preposti, come il Canale Emiliano Romagnolo non siamo ancora in fase di emergenza, ma sicuramente in pre-emergenza, il che significa che se non piove, molte colture sono realmente a rischio. Per questo come presidente di Confagricoltura mi sento di fare un appello alle autorità competenti, allo Stato e alla Regione, perché si pensi di monetizzare al più presto le perdite e perché si ragioni tutti attorno allo stesso tavolo sul cambiamento climatico e sulle opportune iniziative da mettere in campo per risolvere un problema sempre più annoso, come quello della siccità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il garbino rende l'aria bollente: temperature torride anche la notte

RiminiToday è in caricamento