Il Gonfalone del Comune a Bologna per il 34° anniversario della Strage alla stazione

Anche il Gonfalone della Città, accompagnato dall’assessore Nadia Rossi e dagli agenti della Polizia municipale, ha sfilato questa mattina a Bologna nel corso della cerimonia commemorativa del XXXIV anniversario della Strage alla stazione.

Anche il Gonfalone della Città, accompagnato dall’assessore Nadia Rossi e dagli agenti della Polizia municipale, ha sfilato questa mattina a Bologna nel corso della cerimonia commemorativa del XXXIV anniversario della Strage alla stazione.

“A 34 anni dalla strage che ha sconvolto la città di Bologna e l'Italia intera – ha detto l’assessore Nadia Rossi intervenendo ieri alla manifestazione promossa dalle stamane presso le Grandi Officine Ferroviarie di Rimini - voglio rivolgere il mio pensiero affettuoso ai familiari delle 85 vittime e ai tanti feriti di quel terribile attentato terroristico. Voglio poi ricordare con affetto, in particolare, la giovane studentessa riminese Flavia Casadei.

Dalle ricostruzioni storiche svolte anche dall' autorità giudiziaria noi sappiamo chi sono i mandanti e quali le responsabilità politiche, ma vogliamo sapere ogni cosa. Ci uniremo sempre, alle richieste di trasparenza e di certezze sui risarcimenti fatte dai familiari delle vittime.

Ecco, in questo giorno triste, ma anche di consapevolezza democratica, credo di poter dire che con un ultimo sforzo potremo arrivare ad una verità completa sui fatti; una verità che possa finalmente dare pace ai familiari ed alle cittadine e cittadini di questo paese. Pace ma nessun oblìo.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento