Il "gran finale" al "Sole Luna", chiuso centro di massaggi hard

La chiamavano "massaggio con gran finale". Era la "specialità" del centro massaggio "Sole Luna", chiuso mercoledì sera dai Carabinieri della stazione di Riccione

La chiamavano “massaggio con gran finale”. Era la “specialità” del centro massaggio “Sole Luna”, chiuso mercoledì sera dai Carabinieri della stazione di Riccione. Il punto vendita di viale Portovenere era in realtà una casa di prostituzione, dove la titolare, una cinese di 39 anni, oltre a dirigere ed amministrare il centro, faceva prostituire una connazionale 40enne residente a Riccione, divorziata. Ad avviare le indagini è stato il carabiniere di quartiere.

Il lavoro degli inquirenti ha permesso di scoprire che all’interno del centro c’era la possibilità di ricevere un particolare “massaggio con gran finale”. I clienti hanno ammesso che venivano massaggiati alle parti intime da una certa“Eva”, pagando 40 euro. Mercoledì sera i militari in borghese hanno effettuato il blitz mentre era presente un cliente, sorprendendolo mentre stava rivestendosi.

C’era anche la “lucciola” cinese, che ha tentato maldestramente di nascondere sotto la maglia la carta con cui aveva pulito il cliente dopo il maggio hard. Il centro massaggi era composto da tre camerini allestiti con lettini da massaggio e due camerini adibiti a sala di attesa e ufficio, più un ambiente bagno. Il locale è stato posto sotto sequestro preventivo. La 39enne è ora in carcere a Forlì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento