rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Il Green Pass diventa obbligatorio sui bus: partono i controlli

Da lunedì, secondo le norme emanate dal Governo, per accedere ai servizi del trasporto pubblico locale o regionale sarà obbligatorio essere in possesso di Green Pass base, ossia ottenuto anche con tampone

Da lunedì, secondo le norme emanate dal Governo, per accedere ai servizi del trasporto pubblico locale o regionale sarà obbligatorio essere in possesso di Green Pass base, ossia ottenuto anche con tampone. Nell’ambito della campagna di comunicazione denominata #rispettiamoci, avviata a settembre e destinata a studenti e famiglie, Start Romagna ha ora predisposto sui mezzi, alle fermate e sui propri strumenti telematici, le nuove informazioni, e partecipato in questi giorni agli incontri convocati dalle Prefetture romagnole. Scopo comune è quello di organizzare nel modo migliore l’applicazione delle regole che entreranno in vigore. L’obbligo di possesso del Green Pass non si applica ai soggetti di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale. La certificazione va mostrata in formato digitale o cartaceo in caso di richiesta degli agenti autorizzati.

“Nei limiti delle competenze e delle responsabilità del personale viaggiante – dice Roberto Sacchetti, Presidente di Start Romagna – siamo a disposizione delle Forze dell’Ordine per supportarli nella loro azione di controllo”. Start Romagna evidenzia che nel territorio servito giornalmente si svolgono circa 7000 corse e quindi l’azione di controllo dei green pass, seppur a campione, richiede un grande impegno a cui sono chiamati coloro che dovranno effettuarli.

“La stragrande maggioranza degli italiani sta dimostrando un grande senso di responsabilità che riteniamo caratterizzerà tutti coloro che saliranno a bordo e il certificato è stato individuato quale strumento utile all’ulteriore sicurezza del viaggio. Il trasporto pubblico vive di frequenze e di puntualità, siamo convinti che i comportamenti corretti daranno l’esito che tutti vogliamo - spiega Sacchetti - I bus sono stabilmente collegati con le centrali operative, a loro volta in contatto con le forze dell’Ordine. Il nostro personale a bordo sarà un riferimento per la necessità di supporto all’attività di controllo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Green Pass diventa obbligatorio sui bus: partono i controlli

RiminiToday è in caricamento