Il ladro di tablet arrestato dalla polizia grazie all'app antifurto

Il malvivente, che aveva con se anche altra refurtiva, è stato individuato dagli agenti che hanno seguito la traccia elettronica agganciata al satellitare

Nella giornata di mercoledì il personale della polizia di Stato ha arrestato un ladro che aveva appena messo a segno un colpo ai danni di un corriere. La vittima, infatti, aveva lasciato la propria vettura in una strada del centro di Rimini per consegnare della merce a un negozio per capelli quando si è accorto che un malvivente era riuscito a entrare nell'abitacolo prima della chiusura delle porte e a impossessarsi di quanto trovato a portata di mano. Tra gli oggetti spariti, anche un tablet di ultima generazione e dotato di un'app antifurto. Appena la vittima si è accorta di essere stata derubata, ha allertato il 113 e gli agenti hanno iniziato a seguire la traccia elettronica del satellitare fino ha quando hanno intercettato il malvivente. Il ladro, in sella a una bici, alla vista degli agenti ha gettato un a terra un sacco di medie dimensioni. La manovra non è passata inosservata e, i poliziotti, lo hanno bloccato recuperando il sacco che conteneva tutti gli oggetti rubati dalla vettura, alcuni pacchi di sigarette, una rilevante somma in contanti, un portafogli vuoto e un profumo, che sono stati riconsegnati alla vittima mentre, il ladro, è stato arrestato per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento