menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il lupo perde il pelo ma non il vizio: nei guai per due furti in poche ore

Un catanese di 33 anni, residente a Modena, è stato arrestato nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì dopo aver tentato un furto in un bar in via Marzabotto

La "Notte delle streghe" ha visto un'intensificazione dei controlli degli agenti della Questura di Rimini. Un catanese di 33 anni, residente a Modena, è stato arrestato nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì dopo aver tentato un furto in un bar in via Marzabotto. Il siculo, poche ore prima, aveva già fatto visita ai locali della Questura poichè denunciato dal personale della Polizia Ferroviaria per furto.

Secondo quanto ricostruito dal personale della Volante, il 33enne ha sfondato la vetrina con un tavolino che si trovava all'esterno del locale. Quando è entrato nel bar, ha cercato di metter le mani sul registratore di cassa, ma il furto è fallito col tempestivo arrivo della Polizia. Mercoledì sera sono state denunciate tre prostitute romene di 21,24 e 25 anni per non aver ottemperato al provvedimento di allontamento del Questore. Due persone invece sono state sanzionate per ubriachezza molesta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento