Cronaca

Il ministro Boccia atterrato a Rimini con l'ultimo gruppo di infermieri volontari

Un volo della Finanza ha portato in Riviera l'ultimo contingente di infermieri della task force organizzata dalla Protezione civile

È partito giovedì mattina dall'aeroporto militare di Pratica di Mare un volo della Guardia di Finanza che ha trasferito a Rimini l'ultimo contingente di infermieri volontari della task force organizzata dalla Protezione civile, attivata dal governo in supporto delle Regioni che ne hanno fatto richiesta nei mesi di emergenza sanitaria da Covid-19. Tra le Regioni destinatarie di questo contingente oltre all'Emilia Romagna, anche Lombardia, Piemonte, Liguria e Provincia Autonoma di Bolzano. Un altro gruppo di infermieri volontari è stato trasferito in mattinata in Abruzzo.

Il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, salutando insieme al capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, i volontari in partenza ha ricordato il "grande contributo che gli operatori sanitari volontari, medici, infermieri e OSS, hanno dato nell'emergenza Coronavirus. Il vostro impegno e la vostra generosità ha aggiunto Boccia- hanno permesso alle Regioni più colpite di riorganizzare e rafforzare in pochissime settimane le reti sanitarie di ogni territorio". Con l'ultimo contingente partito oggi si completa il trasferimento di medici, infermieri e operatori socio sanitari volontari reclutati attraverso i bandi della Protezione civile e arrivati negli ospedali, RSA e carceri; in questi 3 mesi di emergenza Covid-19 sono pervenute oltre 43.000 domande di diversi operatori sanitari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Boccia atterrato a Rimini con l'ultimo gruppo di infermieri volontari

RiminiToday è in caricamento