Il Misano World Circuit si regala un nuovo look per il suo compleanno

La struttura celebra i 45 anni di attività con una serie di lavori di ammodernamento e per aumentare la capienza

Giornata di festa al Misano World Circuit: il grande weekend dedicato ai truck compie 25 anni, il circuito festeggia nel 2017 i suoi 45 anni di attività e per l’occasione è stato presentato il restyling della palazzina box del Simoncelli, uno dei tanti interventi che in questi mesi interessano il circuito. La facciata è uno dei biglietti da visita del MWC e oltre all’aspetto estetico è stata posta attenzione all’utilizzo di involucri in funzione del risparmio energetico. Il risultato è la trasformazione della facciata per rimarcare in maniera ancor più visibile l’intitolazione dell’impianto al ‘Sic’, oltre a rendere disponibili spazi per la comunicazione. La presentazione dell’intervento è avvenuta nella giornata di apertura del Petronas Urania Grand Prix Truck che vedrà al MWC 40.000 appassionati di truck da tutta Europa.

"L’intervento arricchisce un percorso di ammodernamento - spiega Luca Colaiacovo, Presidente MWC - che negli ultimi anni ha interessato complessivamente l’impianto: la riasfaltatura della pista, le nuove sale della palazzina box, gli interventi sul contrasto dell’inquinamento acustico, i pannelli solari per produrre energia pulita, nuove tribune e i nuovi format di utilizzo della pista, il potenziamento del medical center e tutta l’area dedicata al flat track. Con i complimenti alle aziende protagoniste, oggi inauguriamo il restyling della facciata e a giorni concluderemo l’intervento di ampliamento del paddock, che saliranno a 70.000 mq disponibili, oltre ai lavori del secondo ingresso al circuito". “Tutto ciò – aggiunge il Managing Director MWC Andrea Albani -  rende il Simoncelli un impianto sempre più sicuro e duttile, pronto ad accogliere manifestazioni sportive con esigenze anche particolari, ed i camion sono una di queste, oltre alla domanda in crescita di eventi commerciali”.

“E’ stato una gara a tutti gli effetti - conclude  Marcello Monteleone, Country Manager di Trespa Italia S.r.l. - Tempi ristretti, concept estetico da immaginare, inventare e realizzare”. La facciata, progettata in collaborazione con gli architetti Pierpaolo Fugali e Luca Gasparini di VKA Progetti, è stata conclusa in quattro mesi. Abbiamo corso anche noi nel pieno spirito del nostro cliente. Ringraziamo MWC per averci scelto, e tutti i nostri partner ci hanno supportato per raggiungere questo splendido traguardo”.

La sfida progettuale era quella di ottenere una facciata in armonia con lo spirito del circuito intitolato a Marco Simoncelli, creando un importante dinamismo attraverso l'utilizzo di pannelli Trespa® Meteon®. L’intervento ha riguardato la facciata dell’edificio (200 metri lineari su due livelli per 9,50 mt di altezza, più un settore a tre livelli per altri 13 metri lineari).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

Torna su
RiminiToday è in caricamento