Cronaca

Il Primo maggio a Santarcangelo di Romagna batte un cuore verde

Cia Romagna festeggia il lavoro portando l'agricoltura in piazza e rinnovando uno degli appuntamenti più attesi della primavera

Il Primo maggio a Santarcangelo di Romagna batte un cuore verde. Anche quest'anno Cia Romagna festeggia il lavoro portando l'agricoltura in piazza e rinnovando uno degli appuntamenti più attesi della primavera. La giornata inizia alle 9.30 in piazza Gramsci, dove si ritroveranno i partecipanti e i mezzi agricoli. Alle 10.30 la partenza del corteo degli agricoltori, una rombante sfilata con decine di trattori e altri giganti della lavorazione della terra. Alle 11 in piazza Ganganelli il momento istituzionale, con gli interventi e il saluto del sindaco di Santarcangelo Alice Parma, del presidente di Cia Romagna Danilo Misirocchi e del vicepresidente vicario Lorenzo Falcioni. In piazza sin dalla mattina sarà festa tra musica, storie e cantastorie, con lo show di Sergio Casabianca, le animazioni del Ludobus Scombussolo per i più piccoli, ciambella, vino e il mercato agricolo per ritrovare e gustare i sapori della terra grazie ai prodotti locali e di stagione. Alle 13 si mangia tutti insieme portando la “ligaza”, per poi continuare a fare festa tutto il pomeriggio. "Confermiamo le nostre iniziative – commenta Lorenzo Falcioni, vicepresidente vicario di Cia Romagna - che rappresentano un vero patrimonio dell'Organizzazione, realizzandole ancora più belle e forti. Continuiamo così una tradizione importante che rinsalda il legame fra il mondo agricolo, il territorio e la sua comunità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Primo maggio a Santarcangelo di Romagna batte un cuore verde

RiminiToday è in caricamento