Il progetto "Case di Valle" entra nel vivo, nuovo slancio dopo i ritardi per il lockdown

L'iniziativa ha l'obiettivo di mettere in campo strategie per promuovere e valorizzare il brand turistico Valconca e dei singoli Comuni della vallata

Entra nel vivo a Montefiore Conca il progetto 'Case di Valle', nato con l'obiettivo di mettere in campo strategie di promo-commercializzazione per la valorizzazione del brand turistico Valconca e dei singoli Comuni della vallata. Nei giorni scorsi, il borgo celebre per la Rocca Malatestiana ha ospitato il secondo incontro con operatori economici, alla presenza dell'esperto di marketing territoriale Alessandro Sistri, di Maurizio Gabellini (Cna), del sindaco Filippo Sica e di alcuni amministratori comunali. Un incontro che segna il passaggio alla fase operativa vera e propria. "Il primo dato da rilevare - spiega Sistri - è anzitutto legato alla grande partecipazione registrata: tantissime sono le attività economiche del territorio montefiorese, dai ristoratori fino ad arrivare al mondo dell'artigianato e della ricettività, che hanno aderito e questo ci fa ben sperare circa il proseguimento del progetto. Confermata l'idea di lavorare in sinergia per la costruzione di una rete imprenditoriale che rappresenterà l'ossatura vera e propria dell'iniziativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da parte degli stessi imprenditori sono arrivate alcune suggestioni che abbiamo deciso di cogliere e sul quale torneremo a ragionare nei prossimi incontri. In questa fase ci siamo focalizzati su quelle che definiamo linee di prodotto, ovvero le proposte con cui la Valconca andrà ad affacciarsi sul mercato, coinvolgendo target e settori specifici: dall'enogastronomia al relax, dallo sport all'aria aperta alla cultura. Nei prossimi giorni saranno distribuite le schede di adesione con cui gli operatori potranno comunicare la loro volontà di aderire ad una linea di prodotto piuttosto che ad un'altra. Nel frattempo prosegue il lavoro sulla Casa di Valle, che a Montefiore troverà posto in una location davvero suggestiva, ai piedi della splendida Rocca. La Casa di Rocca, tuttavia, non sarà un semplice ufficio informazioni, ma un vero e proprio centro operativo nel quale verranno messe a punto le strategie per incrementare la visibilità e l'appetibilità turistica del territorio e quindi attrarre nuovi visitatori. Il Covid ha purtroppo ritardato di 7-8 mesi la fase preparatoria del progetto, ma ora possiamo dire che l'iter è ripreso con grande slancio e con tanto entusiasmo da parte dei diversi operatori della vallata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento