Il Questore ringrazia le forze dell'ordine per l'ottimo lavoro svolto a Ferragosto

L'intera provincia presidiata dagli agenti, dai militari dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e dei Corpi di Polizia Locale di Rimini Riccione e Bellaria

Il Questore di Rimini, Maurizio Improta, ha espresso il suo più vivo ringraziamento alle donne e agli uomini della Polizia di Stato per gli ottimi risultati conseguiti durante gli articolati servizi predisposti ed espletati per garantire la sicurezza e la tranquillità di cittadini e turisti che hanno invaso la Riviera Romagnola in occasione del lungo week end di Ferragosto. Un ringraziamento particolare inoltre è stato espresso dal Questore di Rimini alle Amministrazioni Comunali e alle altre forze dell’ordine e, in particolar modo, ai militari dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e dei Corpi di Polizia Locale di Rimini Riccione e Bellaria, il cui contributo e la cui sinergica collaborazione sono stati decisivi per il raggiungimento dei risultati operativi conseguiti sia sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica che sotto il profilo della prevenzione e repressione dei reati.

Alle prime luci dell’alba di mercoledì si sono conclusi i servizi predisposti dalla Questura di Rimini per garantire la sicurezza e la tranquillità di cittadini e turisti che hanno invaso la Riviera Romagnola in occasione delle sere e delle notti del Ferragosto 2017 per partecipare agli oltre 26 eventi che si sono svolti in contemporanea. E’ stato in particolare assicurato il divertimento in sicurezza alle migliaia di persone che invadendo la Riviera hanno partecipato nelle due serate presso il Summer Beach arena di piazzale Boscovich (dove nelle due giornate di eventi si sono concentrate oltre 20 mila persone), ovvero presso il villaggio “Kennedy Cake”, assistendo allo spettacolo “Un mare di fuoco”, dove lungo 3 km di spiaggia si è svolto un party estivo spettacoli di fuochi d’artificio. Particolarmente nutrita è stata inoltre la partecipazione all’evento che ha animato il Ferragosto del comune di Bellaria-Igea Marina: sono state diverse migliaia per ogni serata i partecipanti al Bay Fest, speciale party di spettacolo e musica punk/rock svoltosi senza alcun episodio di rilevo sotto la vigile attenzione di un dispositivo di ordine pubblico predisposto dalla Questura di Rimini.

Analoghi dispositivi sono stati predisposti in occasione dell’evento organizzato dal comune di Santarcangelo per gli 80 anni di Raoul Casadei (a cui hanno partecipato 5 mila persone) e per il concerto di Francesco Gabbani e degli eventi musicali di Ghali e Merk Kremont organizzati da Radio “Deejay on stage” organizzata in piazzale Roma a Riccione e che hanno visto la partecipazione di oltre 20 mila persone nelle due serate. Particolare attenzione è stata dedicata anche discoteche delle colline di Riccione dove sono state registrate le presenze di Dj di fama internazionale che hanno richiamato numerosi giovani provenienti da tutta Italia, per i quali attento e sensibile è stato il sistema di sicurezza applicato dagli uomini in divisa.

Gli agenti hanno infatti “seguito” nei loro spostamenti il popolo della notte garantendo loro un percorso in sicurezza: l’articolato sistema di controlli infatti è partito dalle stazioni, dai caselli autostradali e dalle principali arterie stradali per arrivare sino ai locali della riviera romagnola. L’attività di prevenzione stradale è stata mirata alla verifica  del rispetto delle disposizioni del codice della strada con l’impiego di etilometri e altre apparecchiature che rilevano l’eventuale assunzione di sostanze stupefacente da parte dei conducenti, con mirati posti di controllo in alcuni punti nevralgici nelle adiacenze dei numerosi locali meta dei pendolari del divertimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento