Cronaca

Il rapinatore seriale di Rolex finisce in manette dopo l'ennesimo colpo

La vittima ha riconosciuto il malvivente risultato essere lo stesso che, a inizio estate, aveva cercato di mettere a segno lo strappo ai danni di un turista

Ha aggredito un 50enne parmigiano - con calci e pugni insieme ad un complice - a Corcagnano per cercare di strappargli dal polso il rolex: un 36enne di Napoli è stato arrestato il 30 agosto, al termine di alcune indagini portate avanti dalla Squadra Mobile di Parma, in collaborazione con i poliziotti della Questura di Rimini, dove era stato commesso un tentativo di rapina, sempre di un Rolex, con modalità analoghe. Come riporta ParmaToday l'uomo è stato arrestato dai poliziotti della Mobile di Napoli, che hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Parma - ed ora si trova rinchiuso nel carcere di Poggioreale. 

L'episodio era avvenuto il 5 maggio: un 50enne parmigiano, dopo essere uscito nel cortile della sua abitazione, è stato avvicinato da un giovane che - con la scusa di chiedere un'informazione su come raggiungere Parma - ha tentato di strappargli il Rolex - di grande valore economico - dal braccio, senza riuscirci. A quel punto il complice che lo aspettava a bordo di uno scooter nero, ha partecipato alla violenta aggressione, con calci e pugni: nonostante la presenza di due uomini il 50enne è riuscito a resistere. I rapinatori sono scappati.

A quel punto il 50enne ha presentato denuncia in Questura e le indagini sono partite. Qualche giorno prima - il 1 maggio - si era verificato un tentativo - simile per modalità - a Rimini: anche in questo caso due persone avevano tentato di strappare un Rolex ad un uomo, anche in questo caso il colpo era fallito. Gli investigatori hanno confrontato le immagini disponibili relative ai due episodi e sono riusciti ad identificare il 36enne napoletano che a Corcagnano corrispondeva alla persona che aveva cercato di strappare il rolex dal braccio del 50enne parmigiano. La vittima ha poi effettuato il riconoscimento del suo aggressore. Il Gip di Parma ha chiesto l'esecuzione della misura cautelare in carcere: i poliziotti della Mobile di Napoli hanno trovato il 36enne in città e lo hanno arrestato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rapinatore seriale di Rolex finisce in manette dopo l'ennesimo colpo

RiminiToday è in caricamento