Il regista Gabriele Salvatores incontra gli studenti riccionesi

Il Premio Oscar nella Perla Verde per la presentazione del suo film "Il ragazzo invisibile - seconda generazione"

Il Premio Oscar Gabriele Salvatores, a Riccione da sabato scorso per la presentazione del suo film "Il ragazzo invisibile - seconda generazione", ha incontrato questa mattina al Cinepalace insieme al suo staff oltre 600 studenti delle scuole riccionesi  - l'Istituto alberghiero Savioli, il Liceo Volta-Fellini - e di due classi di terza media dell'Istituto comprensivo di Misano Adriatico. Il regista era accompagnato dal protagonista del film, Ludovico Girardello, dal supervisore agli effetti visivi Victor Perez e della scenografa Rita Rabassini. Dopo la visione del film Perez ha mostrato ai ragazzi come con pochi strumenti, anche banali (una pila, un phon….), e rapidamente, si possono produrre effetti speciali, una dimostrazione che ha molto appassionato e divertito gli studenti che sono stati anche protagonisti diretti di alcune prove. Tantissime le domande anche per “il ragazzo invisibile” Girardello, che ha raccontato come ha intrapreso questo lavoro, la sua esperienza, i nuovi progetti. Un’occasione unica per gli studenti, che hanno potuto ricevere risposte “d’autore” alle tante curiosità e ascoltare descrizioni e racconti di uno dei più stimati creatori di immagini generate da computer a livello mondiale, con una filmografia che va da Harry Potter e i doni della morte a I pirati dei Caraibi oltre i confini del mare, da Il cavaliere oscuro il ritorno a Rogue One: A Star Wars Story.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento