rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Il riminese monsignor Andrea Ripa nominato Vescovo

Papa Francesco lo ha nominato Segretario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica assegnandogli la Sede titolare di Cerveteri

Papa Francesco ha nominato Segretario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica il riminese Monsignor Andrea Ripa, finora Sotto-Segretario della Congregazione per il Clero, promuovendolo a vescovo e assegnandogli la Sede titolare di Cerveteri (provincia di Roma). Monsignor Ripa è nato a Rimini, il 5 gennaio 1972. Ha conseguito la Laurea in Lettere Classiche presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo (1997), con una esi dal titolo “Il Teatro 3 di Cirene”. Dal 1992 al 1999 è membro della Missione Archeologica Italiana a Cirene (Libia) pubblicando anche alcuni articoli in riviste scientistiche di archeologia. Nel marzo 1998 entra nel Seminario Vescovile di Rimini, e successivamente prosegue il proprio percorso formativo nel Pontificio Seminario Regionale “Benedetto XV” di Bologna. È stato ordinato sacerdote per la Diocesi di Rimini il 25 settembre 2004, in Basilica Cattedrale, per imposizione delle mani del Vescovo Mariano De Nicolò.

La Chiesa Riminese, nell'apprendere la lieta notizia della nomina di Monsignor Andrea Ripa, esprime le proprie congratulazioni a don Andrea, quale membro amato del nostro presbiterio e gli augura ogni bene nello svolgere con lo stile fraterno e competente che lo contraddistingue, questo nuovo incarico che il Santo Padre gli ha conferito. “Assicuriamo di continuare ad accompagnarlo con la preghiera e il nostro affetto” conclude il Vicario generale della Diocesi, don Maurizio Fabbri.

Monsignor Ripa ha svolto diversi incarichi pastorali: in alcune comunità parrocchiali di Rimini e come Rettore della Chiesa di San Giovanni Battista dei Cavalieri di Rodi (Roma). In particolare, nella Diocesi di Rimini ha prestato servizio in diverse parrocchie, tra cui S. Martino di Riccione e S. Andrea dell’Ausa, più conosciuta come Crocifisso. Ha sempre proseguito gli studi a Roma. Dopo la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense in Roma nel 2006, ha ottenuto quattro stagioni più tardi il Dottorato in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense e ha conseguito il diploma di Avvocato Rotale nel 2013, diventando Docente di Diritto Matrimoniale e Canonico presso l’Istituto Superiore di Scienze religiose “A. Marvelli” di Rimini, presso la Facoltà di Teologia di Lugano e presso la Pontificia Università Lateranense, oltre ad esseer Difensore del Vincolo, Giudice e Vicario Giudiziale Aggiunto presso il Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Flaminio. A Roma ha svolto servizio pastorale presso congregazioni (l’Istituto “S. Giovanni Battista” della Congregazione delle Suore di San Giovanni Battista), associazioni ecclesiastiche (Agesci, dove fino al 2016, presta servizio come Assistente Ecclesiastico di vari Gruppi occupandosi di tutte le branche e anche della formazione capi) e itinerari di formazione cattolica (comunità del Cammino Neocatecumenale presso la parrocchia Santa Maria delle Fornaci). Inoltre dal giugno 2016 al giugno 2018 ha collaborato con i Cappellani del carcere di Rebibbia.

Dal 2013 è stato Officiale nella Congregazione per il Clero, di cui, dal 12 settembre 2017 finora, è stato Sotto-Segretario. Don Ripa conosce altre quattro lingue: inglese, francese, spagnolo e latino. Ha pubblicato numerosi articoli e saggi in diverse riviste specializzate, tra cui “Parola e Tempo”, l’Annale dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “A. Marvelli” di Rimini, 13/2014 (2014), dal titolo Un’antica novità. Zone ed Unità pastorali, natura e finalità secondo il Diritto della Chiesa universale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il riminese monsignor Andrea Ripa nominato Vescovo

RiminiToday è in caricamento