Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Il “Ristorante Dallo Zio”, attivo dal 1965, è la 53^ “Bottega storica” del Comune di Rimini

Il prestigioso e conveniente elenco del Comune di Rimini che si conferma come un importante riconoscimento per quelle attività che rientrano a pieno titolo nella storia della città

Con l’iscrizione del “Ristorante Dallo Zio” di via Santa Chiara, arriva a 53 attività,  il prestigioso Albo delle Botteghe Storiche del Comune di Rimini che concede anche di usufruire delle agevolazioni previste dalla no-tax area. Definiti tutti gli atti necessari infatti, da qualche settimana, è entrata nel prestigioso Albo un’altra importante attività che da anni esercita nel territorio comunale la sua preziosa funzione di ristorazione.  Un locale che fa parte della storia della città, segnalato anche dalle prime guide gastronomiche, frequentato da numerosi personaggi ospiti della riviera, da Federico Fellini e Giulietta Masina a Michelangelo Antonioni, da Gino Paoli a Lucio Battisti, da Rossella Falk a Riccardo Muti e Roman Vlad.

Sono arrivate a quota 53 in tutto le iscrizioni delle attività storiche del Comune di Rimini, nell’Albo delle Botteghe Storiche. Il prestigioso e conveniente elenco del Comune di Rimini che si conferma come un importante riconoscimento per quelle attività che rientrano a pieno titolo nella storia della città. L’iscrizione all’Albo rappresenta anche un’opportunità per i titolari che potranno usufruire delle agevolazioni previste dalla no-tax area, il pacchetto di misure messe in campo dal Comune di Rimini a sostegno del settore commerciale e produttivo. La registrazione infatti consente alle attività iscritte di ottenere un contributo calcolato sulla base della TARI, che si aggiunge alla cancellazione delle spese del diritto di segreteria previsto per l'iscrizione che ammontava a 150 euro e che ora invece prevede la sola imposta di bollo da 16 euro.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il “Ristorante Dallo Zio”, attivo dal 1965, è la 53^ “Bottega storica” del Comune di Rimini

RiminiToday è in caricamento