Cronaca

Il San Patrignano running team alla maratona di New York

In 5 anni già 46 ragazzi della Comunità hanno partecipato alla competizione nella Grande Mela

Una passione coltivata a lungo, con determinazione e perseveranza durante allenamenti faticosi e rigorosi. Sempre in gruppo, perché i ragazzi di San Patrignano corrono per tutta la Comunità e non solo per se stessi. Per dimostrare che insieme, con disciplina e impegno, è possibile raggiungere qualsiasi traguardo. Domenica 5 novembre il San Patrignano running team torna per la quinta volta consecutiva a New York per partecipare alla più famosa maratona al mondo. “Oltre il traguardo”, questo il nome del progetto nato per consentire ai ragazzi di San Patrignano di correre a New York ha permesso negli anni di far gareggiare 46 giovani in percorso di recupero. Un risultato importante sia per il suo valore sociale, sia perché rappresenta un’importante attività di raccolta fondi per la comunità, da sempre gratuita.

Il 5 novembre otto ragazzi della comunità saranno a New York per correre i fatidici 42 chilometri.  Claudio Lotti, coordinatore del running team, racconta come tutto è partito. “La corsa, avviata inizialmente coinvolgendo un risicato gruppo di ragazzi, pian piano si è estesa generando un crescente interesse da parte di ragazze e ragazzi che in questo sport trovano stimoli ed effetti benefici sul fisico, stringono legami e alimentano una voglia di riscatto che passo dopo passo li accompagna durante il percorso di recupero”. 

La corsa è una fedele metafora della Comunità, dove il percorso è fatto di tanta fatica e momenti di difficoltà, ma anche di molte soddisfazioni come il superamento dei propri limiti. Una sfida entusiasmante ma complessa perché i ragazzi di San Patrignano, dopo un passato di droga ed emarginazione, si affacciano ad una competizione sportiva unica nel suo genere. Sono circa una trentina quelli che fanno parte della squadra, ma solo parte di loro, dopo mesi di allenamento, sarà a New York. Saranno solo otto a corre per tutta San Patrignano e a dimostrare a New York che dalla droga si può uscire per tornare vivere la vita in tutta la sua pienezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il San Patrignano running team alla maratona di New York

RiminiToday è in caricamento