rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Il Sigep taglia il nastro e presenta il maestro gelatiere candidato a patrimonio dell'Unesco

Alla manifestazione grande spazio anche al mondo del foodservice dolce. In primo piano sostenibilità, ingredienti salutari, tipicità e cibo del futuro tra demo, talk con ospiti internazionali e sessioni formative

Conto alla rovescia per il SIGEP di IEG - Italian Exhibition Group. Domani, in fiera a Rimini, apre il 43° Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè. Un atteso ritorno da tutto il mondo del foodservice dolce e da quello dell’horeca, entrambi a forte vocazione internazionale. In fiera 950 brand espositori disposti su 90mila metri quadri di superficie.
Tantissimi gli appuntamenti in calendario tra cui quello del maestro gelatiere artigianale viene candidato a patrimonio UNESCO. Il Club Unesco di Udine sta raccogliendo attorno a questa iniziativa, assieme al Comune di Cividale (sito Unesco), ACOMAG, Artglace, Associazione Italiana Gelatieri, CNA, Comitato Gelatieri Campani, Comitato Nazionale per la Difesa del Gelato Artigianale e di Produzione Propria,  Conpait Gelatieri, Direzione Coppa del Mondo di Gelateria, Federazione italiana gelatieri, Fiepet,  Gelatieri Artigiani Triveneto, Gelatieri per il Gelato,  I Magnifici del Gelato, Maestri della Gelateria Italiana, Sigep. Alla cerimonia d’apertura della 43ª edizione di SIGEP – The Dolce World Expo interverranno: Lorenzo Cagnoni, presidente Italian Exhibition Group; Jamil Sadegholvaad, sindaco di Rimini; Stefano Bonaccini, presidente Regione Emilia-Romagna; Gian Marco Centinaio, sottosegretario di Stato per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Introduce Filippo Nani, comunicatore d’impresa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sigep taglia il nastro e presenta il maestro gelatiere candidato a patrimonio dell'Unesco

RiminiToday è in caricamento